Gargano e Puglia settentrionale

Non è comune per una porzione piccola di terra concentrata in un promontorio come il Gargano una tale ricchezza di ambienti, paesaggi, culture e opportunità turistiche. Tuttavia nel nord della Puglia, in provincia di Foggia, in Gargano si trova tutto ciò. Qui si trovano molti campeggi nel Gargano sul mare, alberghi o agrturismi, b&b e villaggi turistici dove passare le vacanze.

Il promontorio del Gargano, “sperone” dello stivale italiano, è il suo biglietto da visita principale. Ci sono milioni di anni, un tratto di mare che separa la “roccia” dalla terra, da qui il senso di insularità rimanendo lì. Le sue pareti che si tuffano nel mare, fitti boschi, i porti di pesca e, naturalmente, innumerevoli spiagge costituiscono un tavolo particolarmente attraente.

I turisti, soprattutto italiani e tedeschi, ogni anno pullulano. Quindi dovremmo scegliere il momento adatto per sfruttare appieno il suo fascino: una cena in un trabucco (cabina di pescatori vicino passera), la scoperta di una grotta segreta, un giro nella macchia mediterranea. Per scoprire isole vere e proprie, è sufficiente dirigersi verso l’arcipelago delle Tremiti, non lontano dal promontorio. E’ facile trovare campeggi nel Gargano sul mare dove passare le vacanze in mezzo alla natura.

Al largo della costa si trova la pianura del Tavoliere detta “granaio d’Italia”, che presenta l’aspetto di un enorme mosaico di campi dorati. Probabilmente si deve passare attraverso la moderna e dinamica Foggia, capoluogo della provincia, ma non trascurare le città storiche come Lucera.
Se il tempo non è contato, perché non spingersi più a ovest, verso il deserto e spento Monte Dauni? Il percorso passerà attraverso un paesaggio di dolci colline punteggiate di piccoli borghi ben conservati dove il tempo sembra sospeso, come Bovino Pietramontecorvino, Rocchetta Sant’Antonio o Roseto Valfortore.

Lascia un commento