Realizzare un bagno ad hoc

In ogni stanza della nostra casa o appartamento, ci piace guadagnare spazio appena possiamo. Se alcune piccole regolazioni per armonizzare il tuo spazio vitale a volte possono sembrare innocue, i seguenti piccoli consigli non solo ti faranno risparmiare spazio, ti semplificheranno la vita. Un nuovo bagno ti sta aspettando!

Bagno, vasca da bagno, ceramica

Per armonizzare l’interno del tuo bagno e risparmiare spazio, il primo passo è definire il tema del tuo bagno. A differenza della stanza o dello spazio abitativo, le opinioni divergono meno quando viene chiesto alla gente di quale colore scegliere per l’arredo del bagno. Il bianco torna spesso in mente e questo è il motivo per cui questo colore è abbondante in tutti i produttori di mobili per il bagno. Tuttavia, se questo non è ancora il caso a casa, considera di optare per il bianco. È noto che il nero si assottiglia e al contrario si ingrandisce di bianco. Se questo detto si riferisce al vestito, può anche essere usato nello sviluppo di una casa.

Scommetti sul sospeso

Un altro consiglio per ottimizzare lo spazio nel tuo bagno è appendere i tuoi mobili. Troppo spesso, finiamo con piccoli mobili a mezza altezza, costringendoci a chinarci per aprirli. Il vantaggio di appendere i mobili è che sono all’altezza delle nostre braccia e accessibili a tutti.

Allo stesso modo dei mobili appesi, pensiamo ovviamente agli scaffali. Molto spesso utilizzati nelle nostre camere da letto, soggiorni o cucina, possono essere ospitati anche nei nostri bagni. Ad esempio, puoi mettere le tue cose di tutti i giorni (crema, profumo, schiuma da barba, ecc.). Per armonizzare i colori, puoi ridipingere i tuoi scaffali con gli stessi colori del tuo bagno (se non è già stato). Tuttavia, fare attenzione a non abusare degli scaffali per non appesantire la stanza. Il bagno deve rimanere un posto pulito. Inoltre, troppi oggetti sui tuoi scaffali riducono l’armonia della stanza.

Mantieni e riordina il tuo bagno

Spesso più bassi nello spazio rispetto alle camere da letto o al soggiorno, non pensiamo principalmente a mettere via il nostro bagno. Fuori, è importante ottimizzare il suo spazio per avere una stanza in ordine. Ogni giorno, prendi 2 minuti per riporlo e pulisci e vedrai che sembrerà molto più grande. Finisci di non appendere la tua veste su un attaccapanni e voilà.

Articoli in spugna per il bagno

Oggetti in spugna: i 5 immancabili in ogni bagno

E’ superfluo dire che chiunque, o quasi, in questo mondo, possiede un bagno.
Arredato con oggetti di design o meno, rappresenta comunque uno degli ambienti più importanti e confortevoli all’interno di un’abitazione.
E cosa c’è di meglio che di qualche oggetto in spugna per renderlo tale?
Si sa, la spugna, che sia vegetale o sintetica, è un materiale estremamente morbido al tatto, e la morbidezza è qualcosa che ricolleghiamo all’idea di comfort.

Ecco, quindi, 5 articoli in spugna che non possono assolutamente mancare in un bagno:

1. SPUGNA ESFOLIANTE
Chi non ha mai, una volta nella vita, acquistato una spugna di questo tipo?
E’ un oggetto particolarmente utile che può essere utilizzato in doccia oppure nella vasca da bagno.
Dipende tutto da come intendiamo coccolarci.
La si può scegliere di due materiali, o vegetale oppure sintetica.
In quest’ultimo caso, sarà composta in polietilene o in poliuretano.
La spugna rappresenta, senza dubbio, un metodo naturale e sano per esfoliare la pelle, lasciandola così pulita, completamente liscia e priva di imperfezioni.

2. GUANTO DA BAGNO IN SPUGNA
Il guanto da bagno in spugna rappresenta un altro dei modi con cui è possibile prenderci cura della nostra pelle.
La sua composizione doppia, solitamente per un parte in spago di sisal che aiuta a esfoliare la pelle, e per un’altra parte in spugna che aiuta, invece, a ripulirla dopo l’esfoliazione, e la sua praticità rendono quest’oggetto un must.
Da provare assolutamente!

3. SPUGNA CON MANICO
Spesso, durante la doccia, capita di riscontrare delle difficoltà durante la pulizia di zone delicate del corpo e difficili da raggiungere, quali, per esempio, la schiena.
Nessun problema.
Esiste un oggetto in grado di risolvere questo particolare fastidio: la spugna con manico.
Questa spugna “”allungata”” permette di pulire, in maniera facile e rapida, la schiena, semplicemente adagiandola su di essa ed eseguendo col braccio un movimento dall’alto verso il basso, o viceversa.
Lavarsi la schiena non è mai stato così semplice!

4. ACCAPPATOIO IN SPUGNA
L’accappatoio in spugna è uno di quegli accessori che non dovrebbe mai mancare una volta terminata la doccia o il bagno in vasca.
La sua estrema morbidezza, data dal materiale in spugna, fa sì che la sensazione di tepore che si avverte durante un bagno si protragga anche successivamente quando lo si avvolge intorno al corpo.
A differenza di altri accappatoi, rende la tua esperienza anche fuori dalla doccia estremamente dolce e avvolgente.

5. CIABATTE IN SPUGNA
Anche le ciabatte in spugna rappresentano uno di quelli oggetti a cui è impossibile rinunciare.
Solitamente, il materiale di cui sono composte è interamente fatto di spugna e cotone e questo dona ai piedi, una volta terminata la doccia o il bagno, una sensazione di estremo comfort e relax, come se ci si trovasse all’interno di una spa.

Il denaro dopo il baratto nella storia

Il denaro, in sé e per sé, non è nulla. Può essere un guscio, una moneta di metallo, o un pezzo di carta con un’immagine storica su di esso, ma il valore che la gente immettere sul non ha nulla a che fare con il valore fisico del denaro. Il denaro deriva il suo valore per essere un mezzo di scambio, unità di misura e di un magazzino per la ricchezza. Il denaro permette alle persone di scambiare merci e servizi indirettamente, a comprendere il prezzo dei beni (prezzi scritti in dollari e centesimi corrispondono a un importo nel vostro portafoglio) e ci dà un modo per risparmiare per gli acquisti più grandi in futuro.
Il denaro è prezioso solo perché tutti si conoscono lo accetterà come forma di pagamento – quindi diamo un’occhiata a dove è stato, come si è evoluta e come viene usato oggi.

Un mondo senza denaro

Il denaro, in qualche forma, ha fatto parte della storia umana per almeno gli ultimi 3.000 anni. Prima di allora, si presume che un sistema di baratto stato probabilmente utilizzato.

Il baratto è un commercio diretto di beni e servizi – Ti darò un’ascia di pietra se mi aiuti uccidere un mammut – ma tali accordi richiedono tempo. Devi trovare qualcuno che pensa un’ascia è un commercio equo per dover affrontare le zanne di 12 piedi su una bestia che non prende bene ad essere cacciato. Se questo non ha funzionato, sarebbe necessario modificare l’accordo fino a quando qualcuno ha accettato i termini. Uno dei grandi successi di denaro aumentava la velocità con cui le imprese, sia uccisione mammut o di un edificio monumento, potrebbe essere fatto.

Lentamente, si creò un tipo di valuta preistorico che veniva  facilmente scambiato con merci come pelli di animali, il sale e le armi sviluppate nel corso dei secoli. Queste merci scambiate servivano come mezzo di scambio, anche se i valori unitari erano ancora negoziabili. Questo sistema di baratto e del commercio era diffusa in tutto il mondo, e sopravvive ancora oggi in alcune parti del globo.
Intorno al 1100 aC, i cinesi spostato da utilizzando strumenti reali e armi come mezzo di scambio di utilizzare miniatura repliche degli stessi strumenti fuse in bronzo. Nessuno vuole raggiungere nella loro tasca e infilzare la mano su una freccia acuta così, nel corso del tempo, questi pugnali piccoli, vanghe e zappe sono stati abbandonati per la forma meno pungente di un cerchio, che divenne alcune delle prime monete. Anche se la Cina è stato il primo paese ad utilizzare le monete riconoscibili, le monete coniate prima sono state create non troppo lontano in Lidia (oggi Turchia occidentale).

Monete e valuta

Nel 600 aC, di Lydia re Alyattes coniata la prima moneta ufficiale. Le monete sono state fatte da elettro, una miscela di argento e oro che si trova in natura, e timbrate con immagini che fungevano da denominazioni. Per le strade di Sardi, intorno al 600 aC, un vaso di creta potrebbe costare due gufi e un serpente. la valuta di Lydia ha contribuito l’aumento Paese sia il suo commercio interno ed esterno, che lo rende uno degli imperi più ricchi in Asia Minore. E ‘interessante notare che quando qualcuno dice, “ricco come Creso”, si riferiscono a l’ultimo re della Lidia che ha coniata la prima moneta d’oro. Purtroppo, coniare le prime monete e sviluppare una forte economia commerciale non protesse la Lydia dalle spade dell’esercito persiano.

I benefici delle saune finlandesi

La sauna finlandese
Le saune finlandesi nacquero, come dice il nome stesso, in Finlandia nel 1100 come trattamento idrotermoterapico. Questo tipo di sauna viene praticata in una stanza rivestita in legno: delle pietre laviche calde vengono bagnate e queste emanano calore al punto da far raggiungere gli 80-90 gradi alla temperatura della stanza. L’aria diventa sempre più rarefatta e secca. Questa è la ragione per la quale non si dovrebbero superare i quindici, massimo venti minuti, di permanenza all’interno della sauna finlandese. Per non stressare il corpo con questo trattamento ma anzi beneficiarne, è consigliabile fare una doccia calda prima della sauna per preparare il corpo all’elevata temperatura e per rilassare i muscoli. Dopo il trattamento è consigliabile invece fare una doccia fredda per rassodare i tessuti e bere il più possibile per reintegrare i liquidi persi a causa dell’eccessiva sudorazione.

I benefici della sauna finlandese
 I benefici delle saune finlandesi sono innumerevoli sia per il corpo che per la mente. La temperatura alquanto elevata all’interno delle stanze adibite a sauna provoca una sudorazione talmente elevata e persistente che consente e facilita l’eliminazione delle tossine, delle scorie e dei grassi superflui. La sudorazione copiosa, inoltre, rimuove il primo strato di epidermide che è costituito da cellule morte e favorisce il rinnovamento cellulare. Grazie all’uso della sauna finlandese, la pelle risulterà più liscia, luminosa e tonica e gli inestetismi come l’acne hanno trovato un valido avversario. Uno dei benefici più importanti della sauna finlandese è che il corpo, aumentando la propria temperatura di un paio di gradi, è capace di attaccare batteri e virus che non resistono alle temperature elevate. Inoltre, la sauna finlandese può essere un toccasana per chi soffre di ipertensione perchè facilita la circolazione sanguigna. Se invece si desidera eliminare residui tossici come droghe, veleni o radiazioni, questo trattamento è proprio quello che fa al proprio caso perchè la sudorazione eccessiva consente anche l’espulsione di queste sostanze tossiche per l’organismo. Se la sauna è in grado di donare tutti questi benefici al nostro corpo, non di meno è un toccasana per la mente: il rilassamento che la sauna induce consente di ridurre lo stress a cui si è sottoposti quotidianamente.

È possibile dimagrire con la sauna finlandese?
Si è soliti pensare che le saune finlandesi facciano dimagrire. Ma è davvero cosí? Quello che si perde, in realtà, durante questo trattamento è un eccessivo quantitativo di liquidi corporei e quindi la perdita di peso non è da attribuire assolutamente alla massa grassa che invece ha bisogno di sacrifici e trattamenti più duri e mirati per essere rimossa. Quei chili persi verranno ripresi non appena verranno reintegrati i liquidi corporei per mezzo di acqua, bibite e tisane dissetanti. Se è assodato che non si dimagrisce con la sauna finlandese, è pur vero che migliora la circolazione che ha un ruolo chiave dell’attivare il metabolismo ed è risaputo che un organismo più attivo previene l’accumulo di grassi nell’organismo.

Accessori per i cani

Se avete un cane dovete creare nella vostra abitazione una zona adatta a lui dove mettere la cuccia. Sul mercato sono in vendita tanti modelli diversi di cucce sia da interno che da esterno e tutte realizzate per dare agli animali il maggiore comfort possibile.
Anche gli altri accessori come trasportini per cani, guinzaglio, collare, medaglietta, eventualmente un capottino quando in inverno fa freddo e piove per portare il cane a passeggio.
oltre a tutti gli accessori ci sono anche tantissimi altri oggetti per cani come gli antiparassitari da avere in casa per evitare che il cane prenda pulci o zecche.

Nei negozi per animali dedicati ci sono anche varie tipologie di alimenti, secchi e umidi, suddivisi per tipologie di razza, di età, di condizioni di salute e di abitudini.
Per quanto riguarda le cucce ce ne sono di vari modelli, quelle da interno sono morbide , in tessuto imbottito e di varie dimensioni per ogni razza di cane, perchè il cane vi deves tare comodamente ma non deve nemmeno essere troppo larga in quanto il calore altrimenti si disperde troppo.

Le cucce da esterno invece sono vere e proprie casette in miniatura, con tetto apribile per una maggiore pulizia degli interni facilitata, e con porta per entrare e pareti e tetto coibentati per un ottimo isolamento in ogni stagione.

Infatti il cane deve avere una cuccia calda e accogliente sopratutto se dorme all’esterno.
Per portare a spasso il cane o in macchina o dal veterinario ci vogliono i trasportini per cani che sono in vendita in varie misure a seconda di ogni razza di cane, per potere ospitare al meglio i cani al loro interno.
I trasportini per cani si trovano in tantissimi negozi delle città dedicati ai cani o anche nei negozi online che vendono numerosi prodotti per i pets e per il loro benessere come ad esempio la catena di negozi per animali che si trova anche online Isoladeitesori.it.

Una piscina nel giardino di casa

L’estate si avvicina sempre di più e le occasioni per farsi dei bei bagni rinfrescanti non mancheranno di certo, da qui ai prossimi mesi. Se non siete intenzionati a spostarvi da casa e volete passare la bella stagione sguazzando nel vostro giardino di casa, pensate fin da ora a una minipiscina o anche a una splendida piscina idromassaggio! Le vasche per il bagno sono di molti tipi, possono essere in acciaio, legno oppure interrate e, a seconda del materiale o delle dimensioni, varierà anche il prezzo finale.

Se pensiamo alla piscina “”classica”” da giardino, molto probabilmente ci verrà in mente la piscina con il bordo che arriva all’altezza del terreno, mentre la sua vasca rimane al di sotto. In questo caso parliamo di una piscina interrata, che è sicuramente anche il modello più elegante disponibile in commercio. Per renderla ancora più indimenticabile, poi, la vasca interrata potrebbe essere dotata anche di un idromassaggio, cosicché possiate candidamente rilassarvi nella vostra piscina idromassaggio sotto il Sole. Propendendo per questa piscina per il vostro giardino, però, dovete sapere che i prezzi saranno molto alti, soprattutto se sceglierete una grande vasca anziché una minipiscina.

Infatti, per costruire una piscina interrata professionale, magari un modello professionale lunga almeno 25 metri, è necessaria in primo luogo la concessione edilizia del Comune, che attesti l’idoneità alla realizzazione della vasca. In secondo luogo, quando si intende procedere alla costruzione di una piscina interrata con idromassaggio in giardino, bisogna considerare un locale tecnologico con le attrezzature per la depurazione e la pulizia costante dell’acqua, come filtri e pompe. Propendendo per una minipiscina i costi diminuiranno lievemente, ma ricordatevi fin da ora che la piscina interrata è tutto fuorché economica!

Se non disponete di un budget molto ampio o, anche più banalmente, non avete un giardino molto esteso, allora la piscina fuori terra può essere la soluzione ideale. In commercio sono disponibili molte vasche, in grado di soddisfare i gusti un po’ di tutti, sia coloro che cercano una minipiscina sia coloro che intendono avere una piscina con idromassaggio. Lunghe anche fino a 10 metri, le vasche fuori terra possono essere di forme varie, rotonde, ovali, rettangolari, e sono solitamente rivestite da un telo in PVC. La loro profondità, che è prestabilita, va da un minimo di 40 cm a un massimo di 120/130 cm.

La piscina è uno strumento che abbellirà notevolmente il vostro giardino e che vi consentirà anche di socializzare con amici o familiari. Nella scelta della vostra vasca, fuori terra o interrata, di vetroresina o in cemento, minipiscina o con lunghezza semi olimpionica, piscina idromassaggio oppure senza le bollicine, valutate bene il vostro budget. Come vi abbiamo anticipato, la piscina interrata da prezzi maggiori, dato che tra costruzioni e pose varie si può arrivare a spendere anche più di 20.000 euro. Le vasche fuori terra costano dai 1000 euro in su, ma, anche in questo caso, il range può variare parecchio, a seconda del materiale scelto o delle dimensioni della vasca. A questo punto, vi rimane solo da scegliere la vasca che rallegrerà e rinfrescherà il vostro giardino la prossima estate!

Comprare piscine su http://www.mondominipiscine.com/

Oggi nelle abitazioni si vedono spesso delle belle minipiscine idromassaggio e queste sono di varie misure e dimensioi adatte a venir installate in ogni tipo di spazio aprerto.
Infatti sono perfette anche in un giarido non molto grande, ideali per rilassarsi doop una lugna giornata di lavoro da soli o in compagnia.
Se ne vendono di vari modelli anche online come quelle presenti sul sito http://www.mondominipiscine.com/.
Questo portale e commerce importan i prodortti in vendita direttamente dalla fabbrica permeteondo così di avere prezzi molto concorrenziali con sconti anche fino al 60% su costo di listino.
Qui si trovano vari modeli di minipiscine idromassaggio per tutti i gusti e le esigenze.
Per la maggiore parte sono piscine fuori terra, apoggiate al terreno , che hanno la comoda funzione di idromassaggio e come optinals aggiuntivi offrono crompterapia, aromaterpia, e viene venduta una pratica scaletta per accedervi e anche il pavimento in lengo ideale come bordo piscina per non bagnarsi i piedi quandi si esce, le coperture termice che mantegnono inalterata la tempratura interna dell’acqua e altri accessori.

Di base invece solitamente le minipiscine idromassaggio di http://www.mondominipiscine.com/ offfrono funzioni quali appunto l’idromassaggo, con acluni getti fissi e altri regolabrili a piacere, la valcola di scarico esterno, lo skimmer per la pulizia dell’acqua e il sistema di controllo balboa system.
Le piscine possono essere di varia grandezza, vanno da due a più posti anche 12 per ospitare gli amicic e organzizare dei bei party in piscina.

Il sito http://www.mondominipiscine.com/offre i milgiri oprodotti realizzati ocn materialli innovativi e tecnolgiamente avanzati , sono omologati CE e inolktre su tutte le piscine c’è la garanzia di due anni dal momento dell’acquisto.

Modelli di aspirapolveri

Quando si tratta di pulire l’ufficio e si vuole scegliere tra vari modelli di aspirapolveri o bidone aspirapolvere i prezzi oggi sono abbastanza abbordabili grazie anche a una ampia scelta di prodotti.

Infatti il tema della pulizia aziendale è importante da affrontare e da eseguire al meglio per creare un ambiente lavorativo sano e salubre dove lavorare tutto il giorno sia per i titolari che i dipendenti sia per fare trovare a chi vi arriva come clienti o fornitori ordine e igiene, che sono aspetti fondamentali da seguire al lavoro per dare una immagine aziendale positiva e curata.
Ci sono tanti modelli di macchinari per le pulizie di varie fasce di prezzo, adatti sia per uffici piccoli che per uffici  di grandi dimensioni.

In ogni caso dipende tutto anche dalla marca che si sceglie di aspirapolveri e bidone aspirapolvere riguardo i prezzi sul mercato oggi.
Tra i vari marchi di aspiratori professionale  troviamo ad esempio la Ghibli.

Questa ditta produce ottime macchine  industriali di grandi o   medie dimensioni,  adatte per pulire e aspirare grandi superfici.

Il modello AS400P ha dimensioni compatte,e in ogni caso offre un ampio serbatoio che contiene fino a 35 litri effettivi di materiale e serve sia per aspirare polvere che  liquidi e si vende con inclusi gli accessori standard per aspirare ovvero beccucci e scope di diverse forme e dimensioni.

Un altro modello è il ghibli AS5, un aspirapolvere  professionale che si sviluppa in verticale, compatto  e maneggevole, molto potente che viene anche dotato di filtro aria  e filtro in tessuto, per poterlo usare anche senza il sacchetto aspirapolvere di carta. Inoltre è anche munito di pratico carrello direzionale con ruote per spostarlo con praticità dove si vuole e ha una comoda protezione paracolpi che garantisce la sicurezza in caso di urto. Questi aspirapolveri sono adatti per  pulire  ambienti medio-piccoli e hanno anche una grande varietà di accessori standard in dotazione.

Il bidone aspirapolvere ha prezzi accessibili a tutti grazie alla grande distribuzione e al numero sempre maggiore di gente che lo utilizza comprese le varie imprese di pulizie che lavorano di solito per condomini e aziende o   locali pubblici.

Saune finlandesi e saune infrarossi

La sauna è una costruzione in legno, luogo nato dalla tradizione finlandese e adibito a relax . Un tempo serviva come protezione dal freddo . Successivamente  si diffuse  sempre più concepita come un trattamento di benessere anche luogo di ritrovo socializzante .
Inizialmente il vapore generato veniva utilizzato per riscaldare tutto l’ambiente. Oggi si utilizzano metodi per il riscaldamento  come, per esempio, le  saune infrarossi, le quali sfruttano il calore infrarosso per irradiare  la cabina e le persone.
Se siete interessati a saperne di più riguardo le saune finlandesi e le saune infrarossi, potete consultare il sito http://www.mondosaune.com/ dove trovate numerosi modelli di    saune finlandesi e a infarossi da acquistare e instllare anche nel proprio bagno di casa.

Infatti oggi le saune e i vari trattamenti di benessere non sono più appannaggi di poche persone ma hanno costi accessibili a tutti e inoltre sono studiate per stare anche in spazi ristretti come ad esempio lo spazio occupato da una cabina doccia. Ecco che quindi ognuno di noi potrebbe pensare di installarne una nel proprio bagno.

La sauna finlandese è la sauna ”originale”, dove la temperatura può raggiungere perfino i 100 °C,  la sauna infrarossi invece  le temperature sono  più contenute . L’umidità nella sauna finlandese non supera quasi mai il 15%, a parte quando di quando si getta l’acqua sulle pietre laviche della stufa.   All’acqua  vengono spesso aggiunti anche oli essenziali  balsamici come, ad esempio, essenze di pino o di eucalipto.Le saune di http://www.mondosaune.com/ sono tutte costruite in legno di cedro o Hemlock inoltre che emana anche una profumazione naturale all’interno se scaldato ed è molto resistente anche all’umidità o al calore.

Il bagno nelle saune finlandesi è alternante ovvero  alla sauna segue la pratica di raffreddamento che prevede bagni in acqua fredda o docce fredde per un effetto positivo  perchè questa combinazione rafforza i vasi sanguigni, favorisce inoltre la purificazione della pelle e il rinnovo delle cellule e  rafforza il sistema immunitario.

Le saune infrarossi,  non necessitano invece di un preriscaldamento dell’ambiente,dato che le radiazioni infrarosse vengono assorbite  dal corpo stesso e in una piccola frazione solamente riscaldano l’ambiente, di conseguenza il calore qui è diretto sul corpo .
In genere queste saune non raggiungono mai alte temperature, arrivano ad un massimo di 60° C, e proprio per questo, non sono necessari bagni freddi  ma si può estendere invece la permanenza in questo bagno caldo anche fino a 40 minuti.

Su http://www.mondosaune.com/ ci sono modelli di saune finlandesi e anche saune infrarossi, a voi la scelta.

Le pulizie del bagno

Quando si parla di pulizie per il bagno non ce n’è mai abbastanza da dire.
Ogni giorno la televisione ci presenta nuovi prodotti per pulire e igienizzare a fondo ogni superficie e i vari sanitari, infatti il bagno è uno spazio della casa che viene molto usato e dove si concentra una grande quantità di umidità e dove c’è umido ci sono anche maggiori germi e batteri.
Ecco che allora ha bisogno di una costante pulizia quotidiana di ogni superficie come lavabo che viene usato molto e anche di bidet e wc.
Ci sono in commercio migliaia di prodotti per la pulizia del bagno, da quelli più comuni come la candeggina e il detergente per le superfici di ceramica fino a quelli più innovativi, spray e mousse detergenti che non rovinano le superfici pulendole e anche spray con candeggina, spray con ammoniaca, oppure gel detergente che è più morbido sulle superfici. Inoltre ci sono vari accessori utili come il porta rotoli di carta igienica riciclata e i profumatori spray per la casa.

Ce ne sono di tantissimi marchi diversi e per tutte le esigenze, per non parlare dei detergenti per gli specchi e i vetri che in bagno sono spesso grandi e necessitano di una quotidiana pulizia per potere essere splendenti e eseguire al meglio la loro funzione di specchiare.
Quindi per quanto riguarda la pulizia del bagno questa è tra le stanze che ne necessita di più e più frequente.
Oltre i detergenti ci sono vari altri elementi utili per fare pulizia ovvero spugne e stracci sia imbevuti di sostanze pulenti, che di particolari tessuti oltre cotone come la microfibra fatta di tantissime piccole e sottili fibre che sono in grado di catturare polvere e sporcizia dai sanitari e dai mobili e si usano sia con acqua sia senza.
Questi panni non hanno bisogno di usare detergenti perchè effettuano da soli una ottima azione pulente.
Si possono usare anche per pulire il porta rotoli di carta igienica riciclata o normale, per gli specchi e i rubinetti e le superfici di metallo e vetro.
Per completare la pulizia i profumatori spray casa fanno la differenza.

Quindi armatevi di detersivi, spugne, spazzoloni, stracci adeguati e potete in breve e velocemente eseguire una perfetta pulizia del vostro bagno compresi i sanitari e i pavimenti e lucidare il
porta rotoli di carta igienica riciclata e aggiungere un tocco finale con i profumatori spray da casa.