Una casa più sicura per delle vacanze più tranquille

Rientro dalle vacanze estive e mancano pochi chilometri per giungere a casa, è il classico momento in cui si viene assaliti dal dubbio “sarà tutto a posto o troverò brutte sorprese?”. Se le vacanze da una lato sono un po’ di relax dopo un anno di lavoro, dall’altro sono fonte di preoccupazione per la casa rimasta vuota ed esposta ai vari topi d’appartamento. Come difendersi, quindi, nel modo più adeguato e passare delle vacanze tranquille?

Il sistema d’allarme non può mancare, meglio se presente sia volumetrico che perimetrale, ma spesso non è comunque sufficiente. Per complicar la vita agli eventuali intrusi, e magari farli desistere dall’intento, non possono mancare delle inferriate di sicurezza alle finestre ed una porta blindata. Per la parte più esterna i cancelletti di sicurezza sono sì utili, ma non invalicabili, in ogni caso meglio averli che non averli; invece si rivela determinante per evitare furti d’auto un cancello automatico o dei basculanti anziché un vecchio cancello manuale od una serranda.

Sono tutti rimedi che da soli non costituiscono un grande impedimento ad un ladro esperto, ma se adottati congiuntamente possono quantomeno creare notevoli difficoltà e magari far cambiare obiettivo al Lupin di turno.