Trovare una Padrona a Milano

Trovare la Padrona a Milano, anche detta Misstress a Milano come in qualsiasi altra località, dei propri sogni, spesso non dipende dalla cronica carenza di Padrone donne, ormai assodata, ma spesso anche da quello che lo schiavo, o la persona sottomessa se preferite, può offrire. Un uomo sposato, con fitti impegni lavorativi… Per quanto possa avere genuinamente voglia di servire, cosa potrà mai offrire in termini di tempo e presenza in una relazione continuativa con una Mistress?
Nulla, o quasi. Nulla che sia appetibile per una Mistress, per meglio intenderci, la Quale giustamente pretenderà che l’uomo sappia servirLa e riverirLa quando Lei lo desidera, e non nei miseri ritagli di tempo che costui riuscirà a trovare, tra un impegno familiare ed uno professionale.
Ecco dunque che rivolgersi ai servizi offerti da una Mistress professionale sarà il giusto compromesso tra l’esigenza che si avverte di servire, essere umiliato e battuto, e quelle della vita di ogni giorno. A Lei non importerà che tu abbia una misera ora, o due, soltanto, da dedicarLe…
Ti farà comunque assaporare il gusto della sottomissione più raffinata e crudele che tu abbia mai osato immaginare, sempre nei limiti delle tue possibilità fisiche ed emotive.
Prima di iniziare a giocare con il tuo corpo, infatti, ti vorrà parlare. Capire un po’ chi sei, cosa ti aspetti da questa esperienza, quanto puoi offrirle in termini di resistenza fisica… E poi ti testerà.
Non fare l’errore di credere che la Misstress a Milano sia a tua disposizione! Al contrario sarai tu al servizio della Padrona di Milano, e ti conviene realizzare alla svelta quale sia esattamente il tuo posto, visto che Lei ha una ricca planoplia di strumenti, in bella mostra esposti, pronti per essere usati sulle tue terga, sulle tue cosce, sulla tua schiena da schiavo immeritevole!
Provati a sbagliare tono! Provati ad essere poco meno che rispettoso!
Già solo da quello dimostreresti che davvero non hai capito nulla della situazione, ma meriteresti non già, come tu credi, mille nerbate, ma solo di essere accompagnato, gentilmente ma fermamente, alla porta. E cassato per sempre da ogni possibile attenzione, positiva e negativa, di quella Mistress.
Perché l’essenza di questo genere di rapporti, devi capirlo, è il rispetto. Il rispetto che si deve alla figura dominante non meno di quello dovuto all’integrità fisica e psichica dello schiavo, cui mai una Mistress seria e competente porrebbe pericolo.
Se veramente ti senti pronto ad assaggiare la tua prima esperienza su quale realmente sia il posto di uno schiavo nei confronti di una Padrona, allora preparati: dovrai presentarti pulito, con un giusto atteggiamento umile e con almeno un paio d’ore libere a disposizione, visto che l’agitazione ti farà sembrare, alla fine, che il tempo sia volato, da Colei che avrai scelto per essere la tua Padrona di Milano, e che cambierà per sempre la tua idea sulle Misstress a Milano, rendendoti finalmente lo schiavo che hai sempre sognato di essere.