Tanti tipi diversi di sexy toys sal sexy shop

Alla ricerca del piacere perduto

Il diritto al piacere sessuale è sacro. Recenti studi hanno dimostrato che un’elevata percentuale di donne, il settanta per cento, ha bisogno di un piccolo aiuto per raggiungere l’orgasmo. Può essere spiegato in questo modo il perché sempre più italiani usufruiscono di luoghi per la vendita di sexy toys. Il giocattolo erotico per eccellenza è sicuramente il vibratore in tutte le sue declinazioni; il rabbit, chiamato così per un’appendice posta alla base che ricorda le orecchie dell’animale; vibratori con vari tipi di vibrazione, rotazione e colori, anche realizzati su calchi di falli di porno attori. L’ultima frontiera del piacere intimo è quella dei bamboli gonfiabili, versione per il gentil sesso delle più conosciute bambole gonfiabili.

Nel tempo, oltre ad essersi ampliata l’offerta dei prodotti, si è modificata anche la rete di distribuzione. Dieci anni fa, gli unici luoghi in cui era possibile la vendita di sexy toys erano i sexy shop. Oggi con l’avvento dell’e-commerce è possibile fare il proprio acquisto direttamente da casa visitando uno delle decine di siti specializzati in questi articoli. La piattaforma on line funziona come un vero e proprio negozio: i prodotti sono suddivisi in categorie; aprendo la scheda del singolo prodotto vengono fornite tutte le informazioni utili: dimensioni, funzioni, materiale di cui sono composti e i possibili utilizzi. Nella sezione dei bamboli gonfiabili si possono trovare amanti in gomma di ogni etnia, con addominali scolpiti, glabri o con peli disegnati e volendo anche con fattezze di personaggi famosi, con descrizione della lunghezza e del diametro e dell’eventuale vibrazione del fallo tra le specifiche. La merce giunge a casa del destinatario in un pacco anonimo, al più tardi, dopo due settimane.
Un altro modo per acquistare giocattoli di piacere è quello di contattare un “”venditore a domicilio””. Questi, previo appuntamento, e dopo essersi assicurato un numero minimo di partecipanti si reca a casa del cliente con una valigia piena di gadget erotici. Con professionalità e precisione spiega tutti gli articoli dissipando eventuali dubbi della clientela. Questo tipo di sponsorizzazione ha preso sempre più piede tanto che molte donne utilizzano questi incontri per socializzare, un club del libro un po’ piccante.

Che si acquistino nei sexy shop, nei vari siti specializzati o con l’ausilio di un consulente, la vendita di sexy toys e dei bamboli gonfiabili ha ormai raggiunto cifre considerevoli.
Gli esperti del settore tengono a precisare alcune accortezze nella scelta del giusto vibratore; i migliori sia per quanto riguarda la stimolazione che l’igiene sono quelli in silicone platinico, materiale che viene utilizzato anche in medicina, facile da sterilizzare immergendolo per qualche minuto in acqua calda o lavandolo addirittura in lavastoviglie. Il costo è più elevato rispetto ad articoli in lattice, ma garantiscono una maggiore protezione dai batteri e da tutto quello che ne può conseguire.