Progettare la casa in legno dei propri sogni

Sempre più spesso le nuove abitazioni sono case in legno, e non sorprende conoscendo tutti i vantaggi racchiusi nei progetti di case di legno, come il risparmio che questo tipo di abitazione offre, sia nella costruzione vera e propria e sia successivamente, quando la casa è abitata e si constatano bollette meno care grazie alla maggiore efficienza energetica di questo materiale, il legno, che oltretutto è salubre e amico dell’ambiente.
Viene quindi spontaneo quando si considera la realizzazione di una nuova casa, pensare ad un’abitazione in legno; ma da che parte iniziare?
Non è necessario essere progettisti per iniziare a stilare un progetto di massima: tanto ci penseranno i tecnici dell’azienda cui vi rivolgerete per renderlo a norma.
Però è importante che vi chiariate le idee prima, su che tipo di abitazione desiderate e già il fatto di abbozzare su carta (o sul computer) un progetto di massima vi aiuterà.
Online è possibile trovare dei software con i quali potrete iniziare ad abbozzare il vostro progetto.
Il vostro progetto deve innanzitutto rispondere ai vostri bisogni: quanto dev’essere grande, la vostra casa? Volete che la sua superficie si estenda su unico livello oppure volete una casa su due piani? Se in casa avete una persona disabile potrebbe essere necessario che le barriere architettoniche siano il più ridotte possibile, e questo discorso vale anche qualora abbiate in casa degli anziani. Vi è sufficiente un unico bagno, oppure ne volete uno con la vasca ed uno con la doccia?
Le case in legno sono estremamente adattabili e potreste scegliere di ricorrere ai vari progetti case di legno già disponibili presso il vostro costruttore e limitarvi a personalizzarle secondo le vostre esigenze.
Anche esternamente, non è necessario mantenere l’aspetto del legno, se non vi è gradito. Ciò che è sempre importante è che la vostra abitazione si integri nel paesaggio, e per quanto riguarda gli interni potrete letteralmente sbizzarrirvi; le pareti delle case in legno infatti sono come quelle i muratura, e reggono anche i sanitari così come i mobili pensili più pesanti.
Uno dei tanti vantaggi è che questo tipo di case sono naturalmente prive di muffa, e l’umidità nei muri diventa un ricordo.
Si teme spesso che una casa in legno sia più suscettibile al fuoco, ma sono stati fatti molti test (è sufficiente fare una ricerca online per trovarli) che hanno dimostrato che gli edifici in legno prendono fuoco meno facilmente e bruciano più lentamente rispetto a quelli in laterocemento. Vi basti pensare che le assicurazioni non fanno differenze tra le case in legno e quelle in muratura, e applicano premi di eguale valore per le polizze sul rischio incendio.
La durabilità delle case in legno non viene messa in pericolo neppure dal terremoto, perché le case prefabbricate sono più resistenti grazie alla leggerezza del materiale ed alle modalità costruttive.
In altre parole, i progetti per case di legno sono quelli che, una volta realizzati, offrono case in legno di lunga durata.