Il risarcimento del danno biologico

risarcimento Il risarcimento del danno biologico causato da un incidente stradale, consiste in una somma di denaro che viene conferita dalla parte ledente alla parte lesa come risarcimento per avergli provocato dei danni fisici.
Il danno biologico prescinde dalle cure mediche, la cui entità economica viene considerata a parte, e viene valutato da personale medico specializzato in medicina legale. La valutazione comporta l’attribuzione di un certo numero di punti di invalidità in base alla gravità dell’infortunio, alla sua durata nel tempo, al danno estetico e altri danni correlati. In seguito si verifica su apposite tabelle risarcimento danno biologico quanto denaro spetta al numero di punti di invalidità assegnati.
Per danni entro qualche migliaio di euro solitamente le compagnie assicurative forniscono un indennizzo diretto, per cifre superiori occorre avvalersi del supporto periziale e legale di un’agenzia specializzata in infortunistica stradale, come ad esempio la Zetainfortunistica.
Lo stesso discorso vale per coloro i quali hanno subito un incidente a causa di un veicolo ignoto, rubato o sprovvisto di assicurazione. Essi, tramite agenzia specializzata, dovranno rivolegersi al fondo di garanzia vittime della strada, gestito dalle Assicurazioni Generali, per ottenere il risarcimento del danno biologico. In quest’ultimo caso dovrebbe essere garantito il risarcimento oltre al danno biologico anche quello del danno morale, spesso maggiore del primo. Tuttavia occorre avvalersi di un buon legale e di perizie convincenti per sperare di ottenere ciò che vi spetta.