Gli ingredienti di un sito di successo

Che il vostro sito sia un semplice blog, oppure un e-commerce o il “sito-vetrina” di un’azienda, lo scopo è sempre lo stesso: ottenere visite e fare successo su internet. Fare successo su internet può significare tante cose: se si tratta di un sito di notizie, fare successo significa ottenere visitatori; se è un blog, forse fare successo significa ricevere commenti e segnalazioni da altri blogger. In un e-commerce contano le vendite realizzate, mentre per un sito-vetrina conta la reazione dei clienti (ad esempio l’aumento delle richieste di preventivo). L’obiettivo di un sito web non è però mai quello di esistere e basta: c’è sempre bisogno di un effettivo riscontro da parte degli utenti, anche quando il sito non ha alcuna finalità commerciale.

Affinché il sito web abbia successo, deve rispondere ad alcuni criteri. Proviamo perciò a riassumerli:

  • usabilità: il sito deve essere veloce, intuitivo per gli utenti, che devono riuscire a navigare grazie a dei menù comprensibili, semplici, a testi chiari e non ambigui e ad una grafica “leggibile” (ad esempio il carattere dei testi non deve essere troppo piccolo);
  • strategia di comunicazione definita: a partire dai testi – che devono essere leggibili e scritti in maniera corretta – fino ad arrivare a immagini ed infografiche, tutto nel sito deve rispondere ad una strategia di comunicazione coerente. Ciò significa anche definire fin da subito il tono della comunicazione, lo stile, il linguaggio, la lunghezza media dei testi etc.
  • multimedialità: ogni sito web ha almeno tre ingredienti, e cioè il codice, la grafica e i testi. Oltre a questi tre pilastri, ci sono infiniti mezzi che vanno esplorati, valutati ed eventualmente inglobati. Video, slideshow, pulsanti social, feed di notizie…
  • collegamento a social network: ogni sito può essere integrato con profili social come ad esempio pagine Facebook o profili Twitter. Quando si scelgono i social network, però, bisogna sapere che essi richiedono un impegno costante e che vanno riempiti di contenuti: post, foto, risposte ai commenti dei fan ed anche gestione delle critiche che potrebbero arrivare tramite i commenti;
  • posizionamento sui motori di ricerca: infine, un sito è utile se ha visibilità sui motori. A cosa serve infatti avere un sito se nessuno lo trova? Per questo è opportuno studiare anche delle strategie di posizionamento, da soli – se se ne è capaci – oppure affidandosi ad un’agenzia Seo.

Per ottenere il massimo dal web è opportuno che la realizzazione dei siti web professionali sia affidata a mani esperte. Per questo è sempre bene scegliere una web agency competente e che offra reali garanzie come 2 Open (www.2open.it), l’azienda che si occupa di creazione siti web da oltre dieci anni e che ha già soddisfatto centinaia di clienti con i suoi servizi per il web.