Come riconoscere un dentista affidabile

Oggigiorno, a causa della forte crisi economica sempre più famiglie scelgono, per far quadrare i bilanci di affidarsi a strutture low cost per la cura della salute. In particolar modo il settore nel quale questa tendenza ha preso più piede è quello odontoiatrico. Oggigiorno, infatti, si trovano sempre più spesso offerte di ogni genere per le cure dentistiche. Ovviamente non sempre la qualità di questi servizi è sufficiente sopratutto se si considera che si tratta di prestazioni sanitarie. Non mancano poi le vere e proprie truffe di finti dentisti smascherati che esercitano la professione senza avere alcun titolo. Addirittura nel Nostro Paese i finti dentisti sarebbe addirittura più di diecimila. Nonostante ciò sono ancora troppi (circa tre su quattro) che, seppure coscienti di questi rischi, scelgono il proprio dentista solo in base alle tariffe. Il rischio, però, così facendo è di finire nelle mani di incompetenti che possono anche causare seri problemi per la nostra salute orale.

Per questa ragione il dott. Silvestri, dentista a Roma molto affermato, sottolinea l’importanza di saper riconoscere una visita odontoiatrica di qualità e quindi saper distinguere i professionisti dai cialtroni. Vediamo quindi alcuni consigli utili per scegliere professionisti validi.

La durata della visita è fondamentale. Una visita dovrebbe durare almeno quarantacinque minuto.
Attrezzature di qualità. Ad esempio il dentista dovrebbe sempre usare la telecamera intraorale.
Modalità di retribuzione. Nel caso di un centro dentistico verificare che i collaboratori non siano retribuiti a percentuale.