Case in legno per tutti i gusti

Consigli per la scelta della casa in legno

In questo articolo ci occupiamo di una tematica davvero interessante la casa in legno.
Cercheremo di individuare tutti i vantaggi e gli svantaggi che si possono ottenere dalla scelta di questa tipologia di abitazione.
Una delle caratteristiche più importanti di una casa in legno è la sua capacità di essere isolante sia dal punto di vista termico che acustico.
Le case in legno garantiscono temperature ideali sia in inverno che in estate grazie alla loro forte proprietà isolate, e grazie a specifici trattamenti non sono assolutamente soggette al fenomeno della muffa.
Ancora in Italia non vi è un diffusissimo utilizzo anche per gli esterni del legno, tal pratica, invece nel resto del mondo è molto diffusa sia per gli interni che per gli esterni.
Le case in legno sono molto leggere da trasportare ma sono anche molto resistenti, garantiscono quindi facilità nel trasporto e nel montaggio e contemporaneamente sicurezza e stabilità per la loro resistenza.
Uno dei motivi che spingono più frequentemente all’utilizzo di case in legno è la particolare capacità del materiale di riuscire a resistere ai fenomeni sismici.
In particolare il legno è un materiale che riesce ad assorbire le onde sismiche e riesce a sopportare anche quelli che sono i fenomeni più catastrofici.
Infatti come la cronaca dimostra il legno viene utilizzato molto spesso come materiale per i prefabbricati nelle zone terremotate.
Il legno inoltre è molto rispettoso dell’ambiente e consente con degli specifici trattamenti di essere anche molto resistente al fuoco, infatti adeguatamente trattato il legno consente di non bruciare velocemente e di resistere ai crolli.
Tra i vantaggi che sicuramente non possono essere trascurati delle case in legno vi è la velocità di costruzione.
Tutta la progettazione a partire dalla fase iniziale fino alla costruzione vera e propria può durare circa sei mesi, in alcuni casi quando si tratta di prefabbricati il tempo si può ridurre ulteriormente.
Il costo di una casa in legno può essere facilmente calcolato senza dubbi e senza incertezze come può succedere per una casa normale, infatti i prezzi si aggirano intorno ai 250- 500 euro al metro cubo, a cui devono aggiungersi i costi per gli impianti e per la lavorazione, quindi nessuna sorpresa.
Se si dovessero individuare degli svantaggi per queste case possiamo dire che sono pochi uno tra tutti è quello di avere necessità di una maggiore manutenzione, ma se si vuole un ambiente confortevole e tranquillo questo è il minimo che si può fare per la nostra casa.
I nemici più forti del legno sono l’acqua ed il fuoco, ma se il materiale subisce tutti i necessari trattamenti protettivi non c’è agente che possa danneggiarlo.
Si può dire dunque che assolutamente la qualità e la professionalità nella scelta di questa tipologie di case deve essere la prima cosa, questo perché solo con il giusto materiale si evitano problemi.
Il motto nella scelta di una casa in legno è quello di scegliere al massimo della qualità senza risparmiare, il risparmio non può e non deve essere motivo di ostacolo alla massima realizzazione del progetto, i risparmi poi grazie all’isolamento saranno raggiunti nei consumi che saranno ottimi sia nella stagione invernale che nella stagione estiva.