A chi rivolgersi per una consulenza fiscale?

Quando si avvia un’impresa uno degli aspetti più importanti da prendere in considerazione è il fisco. Tutte le imprese devono prima o poi avere a che fare con il fisco ed è per questo motivo che molto spesso una consulenza di tipo fiscale risulta indispensabile. In particolare quando le dimensioni dell’impresa crescono non si può pensare di fare tutto da soli ma bisogna avvalersi del supporto di professionisti. Ma a chi rivolgersi? chi contattare? In linea di massima sono molti i professionisti in grado di seguire questa attività ma è importate però affidarsi solo a persone competenti e soprattutto delle quali fidarsi. Sicuramente la prima categoria viene in mente è quella degli esperti contabili e dei commercialisti; questi infatti hanno alle spalle un lungo percorso di studi e di esperienze nel settore. Questa categoria può rappresentare i propri clienti nelle commissioni tributarie, nei pubblici uffici, e naturalmente è abilitata alle dichiarazioni  presso gli enti come agenzia delle entrate Inail e Inps.

Ci  sono poi le associazioni e i patronati costituti da personale esperto in grado di offrire assistenza alle imprese a prezzi molto contenuti: è il caso ad esempio di Confartigianato e Confesercenti. E’ importante inoltre ricordare che usufruire di una consulenza fiscale non vuol dire risparmiare su imposte e tasse ma significa avere un supporto per tutto ciò che riguarda le problematiche al livello tributario e fiscale.

Oltre alla consulenza fiscale negli ultimi sta assumendo sempre più importanza la consulenza societaria. Si tratta di un’attività svolta da consulenti con titoli mirati. In alcuni casi lo stesso commercialista può svolgere questa attività. In ogni caso i consulenti del lavoro non si occupano solo della creazione della busta paga ma possono essere decisivi per ciò che riguarda sgravi e vantaggi dell’impresa nonché l’inquadramento dei lavoratori.

http://pcgroupsrl.eu/