Consigli per la manutenzione della stampante

La stampante come ogni dispositivo elettronico necessita di costante manutenzione per poter disporre senza problemi di questo utile strumento. Per ottenere performance eccellenti dalla propria stampante basterà seguire alcuni consigli riguardanti la manutenzione e la pulizia.

Consigli utili per la manutenzione della stampante

Per consentire un corretto funzionamento della stampante non servono particolari accorgimenti ma adottare alcune pratiche da effettuare periodicamente; prima di eseguire qualsiasi intervento sulla stampante è opportuno leggere il manuale d’istruzioni per non compromettere il suo corretto funzionamento. Innanzitutto è sempre buona norma spegnere il dispositivo quando non si utilizza, per evitare che un black out possa rovinare i collegamenti. Una stampante che sia in grado di produrre stampe sempre nitide e di altissima qualità bisogna controllare sempre il livello d’inchiostro presente nelle cartucce e non cercare di forzarle prima che siano completamente esaurite. Una stampante per essere collegata correttamente ad ogni PC o altro dispositivo necessita dell’installazione corretta del software e dell’aggiornamento continuo dei driver di stampa.

Le cartucce della stampante: pulizia e sostituzione

Uno dei componenti fondamentali delle stampanti a getto d’inchiostro o inkjet sono le cartucce, un oggetto molto delicato che necessita di costante e accurata manutenzione. E’ sempre consigliabile acquistare cartucce originali, per essere sicuri della resa cromatica e della compatibilità con il dispositivo. Per evitare che le cartucce si secchino e ostruiscano i microfori presenti sulla testina, si può eseguire un ciclo automatico o manuale di pulizia, una funzione presente in tutte le stampanti inkjet. In alternativa alla pulizia automatica, si possono stampare quotidianamente alcune righe di testo, per evitare che l’inchiostro si secchi. Se dopo aver stampato alcune pagine di prova si notano delle sbavature è opportuno ripulire la testina della cartuccia con un panno umido, ponendo particolare attenzione agli ugelli.

Il toner delle stampanti laser: sostituzione e manutenzione

Nelle stampanti laser il componente più delicato è il toner, costituito da una polvere molto fine, che necessita di sostituzione quando si esaurisce o di manutenzione quando si notano delle piccole perdite. La sostituzione del toner non comporta particolari difficoltà, ma è sempre necessario aspirare prima di inserirne uno nuovo aspirare tutta la polvere presente all’interno della stampante. Le stampanti laser hanno bisogno di un solo accorgimento: essere collocate in spazi ben aerati per ridurre le emissioni di piccole quantità di polvere che possono causare danni alla salute.

Consigli finali per la manutenzione della stampante

Per evitare che sulla stampante si depositi polvere o sporco, bisogna coprirla con un telo di plastica e rimuoverlo solo quando si utilizza. Una pulizia esterna e interna della stampante e in particolare dei vassoi per la carta assicura un corretto e continuativo funzionamento del dispositivo. E’ sempre importante verificare che il vassoio della carta sia sempre pieno e che il cavo di alimentazione sia ben inserito.