Come aprire una società in Inghilterra

Una azienda in UK

Oggi molti professionisti o imprenditori decidono di avviare una propria attività nel Regno unito. Si deve sapere che bastano poco più di tre ore per aprire una nuova società on-shore a Londa anche dall’estero.

La grande semplicità per avviare una nuova impresa a Londra richiede un iter burocratico rapidissimo infatti.
Londra è la capitale di un Regno snello e che favorisce  la volontà di ‘fare impresa’ oggi.

Quindi aprire una società on shore, cioè  sul territorio inglese, è facile e inoltre Londra dista poco più di un’ora d’aereo dai maggiori aeroporti italiani: ci sono anche tante rotte ‘low cost’ verso e dal Regno Unito che consentono a chiunque di gestire agevolmente l’apertura di una società in Inghilterra.

Alcune agevolazioni

Il Regno Unito non consente quindi un’estrema velocità di apertura di una società on shore in UK, e anche molte agevolazioni.
Infatti non  è necessario registrarsi  alla Data Protection Agency, nè dichiarare l’IVA sino a raggiungere una  soglia fiscale di 77,000 sterline di reddito .
Inoltre la registrazione di una nuova società non prevede il notaio come tramite ma basta   compilare  i moduli online che sono anche facilmente reperibili sui siti governativi o  forum dedicati alla new-economy.
Inoltre, c’è una contabilità minimale e poco labirintica, e per i primi 21 mesi si è esenti da ogni tassa su impresa e profitti.

Aprire una società in Inghilterra

Quindi vi sono davvero tante opportunità  a chi volesse aprire una società in UK.
Per aprire una società chi conosce un minimo di legislatura internazionale e possedesse un buon livello di conoscenza scritta e parlata della lingua inglese le procedure sono facili, altrimenti ci si può rivolgere a uno studio legale internazionale o agenzie intermediarie e consulenti d’apertura, con costi irrisori,  conoscitrici delle norme e compilazioni corrette dei documenti.

Come costituire una Ltd in UK

Essendo il paese italiano un luogo dove la situazione economica risulta essere tutt’altro che rosea, optare per l’apertura della propria azienda sul suolo inglese, ovvero nel Regno Unito, rappresenta una buona tipologia di soluzione che permette, effettivamente, di poter avviare tranquillamente la propria carriera lavorativa.
Occorre, però, cercare di seguire un iter che risulti essere preciso e perfetto e che consenta appunto di poter sfruttare questo genere di idea che potrebbe albergare nella propria mente.
Se si pensa che aprire una Ltd in UK non richieda delle particolari analisi, allora si andrà sicuramente incontro ad una serie di problematiche che risultano essere tutt’altro che piacevoli da affrontare e che potrebbero essere tutt’altro che semplici da risolvere.
Ecco quindi come procedere per poter svolgere, in modo chiaro e corretto, questo genere di operazione meno difficile di quanto si possa immaginare.

Un passaggio dopo l’altro

Per riuscire a svolgere perfettamente questo genere di operazione occorre, come prima cosa, conoscere quale possa essere il settore maggiormente fertile che consente appunto di aprire un’azienda in Inghilterra.
Tale passaggio richiede pochissimo tempo visto che con una semplice verifica online sarà possibile trovare la risposta adatta.
Ma aprire una Ltd in UK necessita anche di un passaggio burocratico che deve essere svolto col massimo livello d’attenzione e richiede soprattutto serietà.
Si devono procurare i fondi e trasferirli in un conto in Inghilterra in modo tale che si possano effettuare le diverse operazioni utili per aprire la stessa azienda.
Inoltre sarà estremamente necessario cercare anche di puntare su quel tipo di procedura classica che consiste nel comprare tutta la strumentazione per avviare la stessa azienda.
Procedendo in questo modo sarà possibile evitare di compiere una serie di errori che potrebbero essere tutt’altro che utili per perseguire questo particolare obiettivo.

Altri aspetti utili

Occorre anche registrarsi al registro delle imprese inglesi online, procedura che richiede poco tempo e denaro e che potrà essere svolta in modo attento e semplice e senza alcun genere di complicazione poco piacevole da toccare con mano.
Inoltre è sempre bene seguire un corso aziendale inglese che comporta il possesso di alcune conoscenze differenti rispetto quelle che si potrebbero possedere in Italia visto che il modo di vedere un’azienda è completamente diverso in Inghilterra.
In questo modo aprire una Ltd in UK rappresenta un vero e proprio problema ed anzi, esso potrà essere svolto con grande facilità e rapidità.