I colori Giotto sono tra i più famosi

Chi,alle scuole elementari, non ha mai colorato su un foglio A4 con i colori Giotto?
Ebbene,anche in età adulta,è difficile dimenticare la sensazione delle mine colorate che scorrono sulla carta ruvida dando corpo ai contorni di un disegno teneramente infantile.
I colori Giotto,noto marchio italiano specializzato nella creazione di lapis ed affini,hanno permesso ad intere generazioni la possibilità di esprimere creatività ed emozioni.
L’impiego di legni e materiali pregiati agevola la scorrevolezza dei tratti,consentendo di procedere senza incertezze alla realizzazione dei propri lavori artistici o da dilettanti.
Invero,la selezione delle materie prime avviene nel rispetto della natura non sacrificando la qualità del prodotto finale;quest’ultimo risulta particolarmente maneggevole grazie all’impugnatura,fondamentale per tratti definiti ma scorrevoli.

La struttura non mortifica un aspetto essenziale dei colori Giotto:il design ,intramontabile e tradizionale,coniugato con fantasia a toni differenti. Le nuancues a disposizione sono infinite e declinate secondo gli umori corrispondenti a chi si approccia all’arte del colore.
L’esigenza espressiva si coniuga perfettamente con la linea di colori Giotto,in totale praticità ed estro artistico.
Il colore è un veicolo di comunicazione,un mezzo a cui affidare le sfumature del proprio animo in un particolare momento.
Non a caso,nell’età prescolare ed anche in quella adulta,l’essere umano associa le emozioni a forme e colori. Un verde smeraldo,espressione di leggera raffinatezza,contrasta ora con una terra di Siena,ora con un rosso rubino sinonimo di preziose passioni.
La leggerezza dei colori si fonde con la carta o con la tela:materiali ed oggetti differenti sono personalizzabili con un tocco inconfondibile,elegante e naturale. Per un attimo,i colori Giotto concedono il privilegio di diventare artisti;vibranti contornano figure poco nitide,mettendo in rilievo le gradazioni emotive che caratterizzano la vita di tutti i giorni.
Ad essi non può che essere riconosciuto un merito ulteriore ,ossia quello di stimolare la fantasia di chi li utilizza per raccontare storie e sogni,per dedicare pensieri od i propri piccoli capolavori.
Nel caso in cui si sia artisti o principianti,i propri sentimenti possono essere esplicitati con l’impiego dei colori.Tuttavia,non bisogna dimenticare l’impiego del colore anche nei settori della moda e della grafica in generale,in cui la precisione è imposta da esigenze di mercato e di produzione.I colori del brand italiano si prestano a lavori di estrema precisione,soddisfacendo le esigenze professionali dei creativi di ogni parte del mondo.

Inevitabilmente,i colori Giotto hanno educato intere generazioni all’immagine permettendo la trasformazione di un disegno più confacente alle proprie necessità,al proprio lavoro ed al proprio io.

L’intramontabile lavagna col gesso

La lavagna di scuola con gesso: vintage e moderna

La lavagna di scuola col gesso è uno degli arredi che più ci lega all’infanzia, ci ricorda la maestra o professoressa, i compagni, le interrogazioni, ecc.
Aldilà del modello scolastico, la lavagna è da sempre presente sul mercato degli accessori e complementi di uso quotidiano.
Il modello classico è scrivibile con gessetti bianchi o colorati, è di colore nero e spesso con cornice in legno, pulibile mediante cancellino in tessuto.
Nell’immaginario comune la lavagna è un must in cucina e può essere sia vintage che moderna. Il modello con cornice in legno è perfetto per un arredo rustico o Vintage.
I modelli iper-moderni di lavagna di scuola con gesso sono studiati per contesti contemporanei, sono infinite le possibilità di forma, da quelle geometriche ai modelli coloratissimi e con forme insolite.
La lavagna col gesso è un ever green nelle nostre case e può essere interpretata a seconda dell’esigenza e dello stile, un oggetto da sempre utile, pratico, economico e bello da esibire, che piace ai bambini ed ai grandi.

Lavagna di scuola con gesso per qualsiasi ambiente

La quantità di modelli presenti sul mercato fanno si che la lavagna col gesso sia interpretabile ed utilizzabile in qualsiasi ambiente della casa o della propria attività commerciale.
Questa ha sempre avuto un fascino particolare, nonostante sia un oggetto semplice e non particolarmente pregiato. La lavagna riesce a trasmettere un senso di operatività, portando avanti la scrittura a mano, raro in un epoca devota al digitale.
La lavagna è protagonista in cucina, ideale scrivere la lista della spesa, in camera dei bambini per scrivere i compiti o per ricordare di rifare il letto, lavarsi i denti, ecc. La lavagna si può anche appendere in bagno per scrivere messaggi positivi ed augurarsi “”Buongiorno””.
Fondamentale è munirsi di lavagna con gesso anche nello studio oppure in ufficio ed è sempre più in voga nei ristoranti per scrivere il Menü. Gli esempi sono moltissimi e tutti uniscono utilità, stile ed estetica, la lavagna di scuola con gesso unisce tradizione e contemporaneità.

Lavagna di scuola con gesso: la vernice

La lavagna di scuola con gesso non tramonta mai e piace sempre di più, in commercio la fanno da padrona da alcuni anni, le vernici lavagna, perfette per rendere scrivibile qualsiasi superficie.
Queste pitture riproducono la superficie nera caratteristica della lavagna di scuola col gesso, sono studiate appositamente per dipingere le pareti di casa o alcuni oggetti.
In questo modo personalizzare gli ambienti sarà facilissimo e la pittura lavagna darà carattere alle stanze. La stesura non è però sempre semplice e si consiglia di seguire attentamente le istruzioni o rivolgersi a dei professionisti.

Le carte geografiche del planisfero

Il mondo in un libro

La carta geografica rappresenta quel tipo di oggetto che, soprattutto nel periodo scolastico, permette di poter vedere, coi propri occhi, dove si trovano determinati luoghi, come città e regioni, oppure di conoscere perfettamente l’esatta posizione di un fiume o catena montuosa.
L’utilizzo della carta geografica planisfero da parete, proprio nel periodo scolastico ma non solo, deve essere sempre garantito ai giovani che, studiando, saranno in grado di memorizzare, in maniera perfetta, la posizione dei suddetti tipi di luoghi.
Per poter riuscire a sfruttare il planisfero, bisogna trovare la vendita carte geografiche murali del mondo che garantirà, all’utilizzatore, la possibilità di poter studiare senza che vi possano essere delle conseguenze negative e soprattutto senza che vi possano essere degli elementi che, effettivamente, non permettono ad una persona di poter ottenere un successo incredibile.
Ecco quindi come selezionare tale tipologia di carta senza che vi possano essere conseguenze negative.

Scegliere la carta

La scelta della carta geografica risulta essere un tipo di elemento che deve essere sempre presente nel proprio modo di fare.
Bisogna quindi effettuare un’attenta analisi quando si vuole comprare un planisfero: questo per poter selezionare il migliore senza che vi possano essere conseguenze poco piacevoli da affrontare.
La carta geografica planisfero da parete, che potrà essere trovata in diverse tipologie di negozi, deve essere scelta sia nella versione politica che fisica.
La vendita carte geografiche murali del mondo permette anche di trovare anche il modello che contiene solo ed esclusivamente i laghi e le catene montuose ma, in questo caso, esse potrebbero essere reputate come poco utili, cosa che non bisogna sottovalutare.
Le due tipologie di carte geografiche dovranno essere selezionate senza alcun tipo di problematica e soprattutto sfruttando il massimo livello d’attenzione, per evitare di comprare una carta che potrebbe essere tutt’altro che utile.

La carta ed il costo

La carta geografica del planisfero, quella che potrà essere posta nella parete, risulta essere caratterizzata da un costo che risulta essere differente.
Questo in base alla dimensione, numero di elementi aggiuntivi che compongono una carta maggiormente perfetta e ricca di analisi, ed ovviamente dal prezzo che decide di imporre il venditore stesso.
Sfruttando tutti questi particolari elementi, risulterà essere possibile poter scegliere la carta geografica planisfero da parete migliore in assoluto, cosa che non bisogna sottovalutare e che permetterà, ad una persona, di poter adoperare, senza alcun tipo di problema, la vendita carte geografiche murali del mondo, servizio che risulta essere piacevole da sfruttare, acquistando un tipo perfetto di carta geografica.

Cosa non deve mancare sul banco di scuola

È ricominciata la scuola, e per gli alunni si ripropone come ogni anno il solito quesito: cosa non deve mai mancare sul banco di scuola?

COSA ACQUISTARE

Perché un banco di scuola sia veramente accessoriato è necessario acquistare anzitutto la materia prima: astuccio, temperamatite e colori ad acquarello.
Per quanto riguarda l’astuccio ne esistono oggi in commercio di tutti i colori e dimensioni, dalla classica bustina all’astuccio a più scomparti. Anche l’estetica ha il suo peso: si possono trovare astucci dedicati ai supereroi dei fumetti o dei cartoni animati, alle principesse, agli animali, agli idoli del cinema o della musica, e così via.

LE TIPOLOGIE DI ASTUCCIO

Prima di occuparci dei colori ad acquarello e del temperamatite, vediamo in cosa consistono le diverse tipologie di astuccio.
La bustina viene usata soprattutto dagli studenti dei gradi superiori, perché è pratica ed occupa poco spazio (inoltre essi non hanno bisogno, come può averlo un bambino di prima elementare, che sia tutto perfettamente organizzato): può contenere un paio di penne (una nera o blu e una rossa, più magari una terza di riserva in caso una esaurisse l’inchiostro), una matita, una gomma per cancellare, il temperamatite, e un evidenziatore.
L’astuccio a più scomparti invece, come suggerisce la definizione stessa, permette di portare con sè più materiale e di avere un rifornimento molto più consistente, visto che può contenere diverse penne, matite e tutti quegli oggetti che fanno parte del corredo scolastico. In un astuccio a più scomparti possono trovare posto due matite (una dalla mina più morbida, l’altra dalla mina più dura), un temperamatite, un righello (o anche due: il primo dalla classica forma rettangolare, l’altro eventualmente di forma circolare), almeno tre penne (una nera, una blu e una rossa), una gomma per cancellare, un paio di forbici e un tubetto di colla (preferibilmente quella stick).
E i colori? Nell’astuccio a più scomparti c’è lo spazio dedicato alle matite colorate e ai pennarelli, che consistono di solito in tutte le combinazioni dello spettro dei colori, e quindi avremo dodici matite e dodici pennarelli. Gli scomparti sono in genere suddivisi da cerniere.

ALTRI OGGETTI UTILI

Dicevamo che altri oggetti immancabili sul banco di scuola sono il temperamatite ed i colori ad acquarello. Il primo perché permette di avere le matite sempre ben appuntite; i secondi per la facilità di utilizzo. Basta infatti solo aggiungere un po’ d’acqua (per questo si chiamano acquarelli) perché siano subito pronti all’uso, e questa è una cosa molto utile e pratica specialmente per i bimbi della scuola elementare.
I colori ad acquarello vengono in genere contenuti in un piccolo astuccio a parte, di plastica rigida e con il coperchio trasparente, leggero ed agevole da trasportare. I colori sono posti di solito in piccoli alloggiamenti tondi, insieme ad un pennellino morbido che basta intingere nell’acqua prima e nel colore poi per iniziare a dipingere.

Il materiale per studiare bene a scuola

In ogni percorso formativo alcuni studenti hanno la vera e propria necessità di esprimere il proprio talento, soprattutto quando c’è un grande potenziale di crescita dello studente.

In alcuni percorsi scolastici è necessaria la calcolatrice ma non una comune calcolatrice, devono essere delle calcolatrici valide ed efficienti e dare il massimo supporto possibile allo studente per svolgere nel migliore dei modi il proprio percorso di studio. Una calcolatrice di questo tipo farà si che il suo impegno si focalizzi sul ragionamento piuttosto che sui vari passaggi di calcolo, affidandoli alla calcolatrice. Lo studente riuscirò a svolgere i propri compiti in minor tempo riuscendo così a concentrarsi maggiormente sui ragionamenti.

Perciò l’utilizzo di una buona calcolatrice può rivelarsi veramente una scelta molto utile ed intelligente che aiuti lo studente a focalizzarsi sui veri problemi (percorso e modalità di risoluzione) piuttosto che sui singoli calcoli lasciandoli fare ad una calcolatrice.

Se invece il percorso di studi riguarda di più tematiche come l’educazione visiva, strumenti importanti di cui dotare lo studente sono degli ottimi articoli per il disegno tecnico per la scuola, affinché riesca ad ottenere risultati che altrimenti non sarebbero soddisfacenti.

Se il percorso di studi riguarda la geografica sarà importantissimo dotarlo di carte geografiche didattiche molto precise ed aggiornate che gli permettano di studiare al meglio questa materia per avere il miglior rendimento possibile.

Community sulla maturità by ScuolaZoo

Maturita.scuolazoo.it, un portale per studenti della maturità, presenta la propria community on-line.

Maturita.scuolazoo.it si propone con una grafica completamente rinnovata e annuncia implementazioni ulteriori per le prossime maturità.

Cinque anni fa, un trio di giovani universitari in Ingegneria a Bologna, si era impegnato a postare news su maturita.scuolazoo.it che proponeva video divertenti creati fra i banchi di scuola ed appunti per la maturità.

In poco meno di 2 anni, maturita.scuolazoo.it è diventato uno dei portali online più riconosciute dagli studenti di maturità, ma anche più in generale, delle scuole della Penisola, captando l’interesse in noti personaggi, come ad esempio il Ministro Fioroni, che coinvolse maturita.scuolazoo.it per una più lecita e migliore scelta delle riforme del Governo in vista della maturità 2012.

Una volta raggiunto e superato la soglia dei 10 milioni di visite a Giugno (mese più “caldo” della maturità), ora maturita.scuolazoo.it si propone ai suoi fedeli appassionati con una veste totalmente cambiata e con un nuovo player video.

Ciascun studente può inserire e rendere visibili su maturita.scuolazoo.it appunti su tesine o di qualsiasi altra natura, utili in vista della maturità.

Maturita.scuolazoo.it augura a tutti gli studenti una buona maturità.

Maturità 2012: nuovi servizi da maturita.scuolazoo.it

Mantenendo invariata la sua politica, il sito di riferimento alla maturità 2012, maturita.scuolazoo.it, desidera aiutare gli studenti per la maturità 2012 per mezzo di informazioni interessanti.

Nell’anno in corso è stato dato un’area commentabile interamente in cui gli studenti hanno la possibilità di caricare video, appunti, tesine di maturità 2012.
In più si possono aggiungere foto e album che desideri nell’area Album, comprese le vacanze scuolazoo di maturità 2012.

Il vero “plus” è il Wall: tecnica impiegata per servire la possibilità di conversare con gli studenti della maturità 2012. Ma il target centrale del nuovo network è l’area chiamata “Scuole”. Tutti i giovani, anche gli ex-studenti di qualsiasi scuola d’Italia, avranno la possibilità di confrontarsi e conoscersi in uno spazio apposito, ove possono aggiungere foto, discussioni, video, appunti di maturità 2012, commenti, tesine ed altro ancora.

Vi rammendiamo che c’è una sezione Appunti e Tesine, e una zona interamente dedicata alla maturità 2012.

E’ quasi pronto al rinnovo Lo Zoo scolastico (maturita.scuolazoo.it) più amato dai maturandi 2012 ed ex studenti, e nel frattempo il consiglio per distrarvi dalla scuola è di dare una letta al viaggio di maturità 2012.

Buona maturità 2012 a tutti i maturandi 2012 da maturita.scuolazoo.it

Tesine per la maturità by ScuolaZoo

ScuolaZoo è un network nato per aiutare gli studenti alle prese con i compiti scolastici tra appunti, tesine e prove di maturità.

Un progetto ambizioso ma nato per puro caso dalla spiccata mente di tre studenti padovani in cerca di dare una svolta al mondo dello studio.

Cosa gli piace, ma ancor di più, cos’è utile per gli studenti?   Sicuramente sarebbe geniale poter permettere loro di interagire in maniera multimediale e reperire gratuitamente appunti, tesine e altre informazioni utili per la scuola e per affrontare prove o esami di maturità. Ecco così che il portale prende forma, con le sezioni dedite allo studio; materiali scambiati tra gli utenti dove emergono soprattutto tesine di qualità utili per una rapida consultazione.

La sezione dedita alle tesine poi è organizzata in base al tipo di corso, dunque si possono reperire dalle tesine di ragioneria  alle tesine di tutti i licei classici, scientifici, linguistici e via dicendo.

Scuolazoo è anche divertimento tra giovani, l’idea della vacanza di maturità ha avuto un successo pazzesco, coinvolgendo migliaia di studenti da tutta Italia che dopo essersi scambiato appunti e tesine ecco che han finalmente potuto rilassarsi un pò all’interno della stessa famiglia.

Materiale scolastico eco-sostenibile? Solo su Ufficio Discount

materiale scolastico ecoSe vi capita di girare qualche cartoleria ed altrettanti supermercati noterete la quasi totale assenza diarticoli prodotti da materiale riciclato, alla faccia della raccolta differenziata che proprio nelle scuole viene insegnata. Probabilmente guardando attentamente riuscirete a trovare qualche quaderno o delle cartellette portadisegni stipate negli scaffali e nascoste al pubblico; le motivazioni dei cartolai sono alquanto vaghe e sanno di arrampicata sugli specchi. Il vero motivo dell’assenza di questi articoli è solo uno: ai bambini interessano in particolar modo le griffe ed i trend dettati dalla televisione e la legge del vile denaro impone di fregarsene dell’ambiente.

Ma Ufficio Discount permette di non alzare bandiera bianca ed offre articoli scolastici di ogni genere, classici ma anche ecosostenibili; sarà quindi possibile acquistare in catalogo quaderni ottenuti da carta riciclata, penne da plastica riciclata e così via. Ovviamente l’involucro riciclato non pregiudica la resa del prodotto, un acquerello con custodia in plastica riciclata è in tutto e per tutto uguale ad uno standard, l’unica differenza è data dalla custodia ottenuta nel rispetto dell’ambiente.

I prezzi sono molto vantaggiosi e per ordinazioni in grande quantità, come possono essere quaderni, vi sono ulteriori sconti in programma. Ufficio Discount si candida quindi come fornitore ideale di tutto il materiale scolastico, con prezzi notevolmente convenienti rispetto alle normali cartolerie e prodotti che vengono snobbati da quest’ultime per fini consumistici.

Maturità 2011: online nuovo sito maturita.biz

Oramai siamo a maggio 2011 e il termine dell’anno scolastico 2010-2011 si avvicina, con essa le date delle prove d’esame di maturità sono sempre più vicine.

I maturandi inizieranno con la prima prova d’esame il 22 giugno 2011 e continueranno con la seconda prova il 23-06.

Se siete studenti del 5° anno vi proponiamo di dare un’occhiata a Maturità.biz, un nuovo sito dedicato agli studenti, l’ideale per reperire info, suggerimenti e notizie per gli esami di maturità 2011.

Maturità.biz è aggiornato ogni giorno con utili pubblicazioni e nuove tesine, notizie e appunti di svariati argomenti per la maturità.

Troverete illustrato nel dettaglio lo svolgimento delle tre prove d’esame per non farvi trovare mal preparati e per evitare di compiere grossolani errori durante la maturità.

Numerosi post e articoli vi serviranno, in maniera del tutto gratuita, spunti per i collegamenti sulla tesina, notizie sulle prove degli anni trascorsi, links con informazioni interessanti, documentazione sulla Riforma Gelmini, video con trucchi per nascondere i bigliettini e molto altro ancora.

Maturità.biz è un sito internet utilissimo per i maturandi 2011, in continua crescita, caratterizzato da un semplice linguaggio, di facile comprensione e fruibile.

Maturità.biz è stato ideato da ragazzi che stanno per affrontare le prove di maturità e che desiderano condividere l’esperienza con altri coetanei.