Londra, Lussemburgo, Cipro e Malta: ecco alcuni dei paradisi fiscali in Europa

Quando si pensa ai paradisi fiscali si è soliti fare riferimento a località lontane e, perché no, esotiche e dal fascino senza tempo. I cosiddetti paradisi fiscali, però, sono più a portata di mano di quanto si possa anche solo immaginare. I paradisi fiscali europei, dunque, sono molti. Londra, paradiso fiscale molto appetibile, è uno dei preferiti dagli imprenditori. Vediamo perché.

Londra: il paradiso delle Ltd

A chi non è mai capitato di sentir parlare di Ltd inglesi? Proprio nella city, gli imprenditori ed i finanzieri hanno la possibilità di avviare un’attività in poche e semplici mosse e senza dover fare i conti con tempi lunghi e con una burocrazia complessa e farraginosa. In buona sostanza, Londra, paradiso fiscale molto interessante e decisamente appetibile, è la soluzione ideale per chi vuole investire il proprio denaro in un’attività. Le agevolazioni fiscali, poi, sono notevoli e rendono questo luogo, la città ideale in cui avviare la propria attività.

Paradisi fiscali europei: ecco quali sono e perché vengono considerati tali

Canarie, Irlanda, Lussemburgo, Malta, Svizzera: sono questi solo alcuni degli Stati europei che vengono comunemente considerati paradisi fiscali alla medesima stregua dell’Inghilterra. Insomma, tutti coloro che hanno intenzione di speculare possono farlo tranquillamente in Europa senza doversi recare in spiagge da favola. Negli Stati poco sopra elencati ad essere particolarmente favorevoli sono proprio i regimi fiscali. In Irlanda, ad esempio, l’aliquota sui redditi cosiddetti commerciali è ferma al 12,5%. Inoltre, sono previste esenzioni delle tasse molto vantaggiose. A Malta, poi, le aliquote vengono applicate in maniera progressiva e, tra le altre cose, dipendono dal luogo in cui il reddito viene generato. Il criterio cosiddetto progressivo viene seguito anche in Lussemburgo in cui, però, è conveniente anche il meccanismo dei dividenti. Insomma, i paradisi fiscali europei sono numerosi e non lasciano che l’ibarazzo della scelta. Londra, paradiso fiscale per antonomasia, quindi, non è la sola alternativa.

Londra: come funzionano le Ltd inglesi e perché sono considerate così convenienti

Sono moltissimi gli imprenditori che decidono di avviare la propria impresa nella City. Ovviamente, anche Londra nasconde non poche insidie. Proprio per questo motivo, tutti coloro che decidono di avviare una Ltd a Londra devono farsi seguire da esperti del settore. In ogni caso, tra i paradisi fiscali europei spicca proprio la City. Londra, paradiso fiscale a portata di mano e di portafoglio, è, dunque, una delle città preferite per gli affari. Le ragioni per cui fare impresa a Londra sono moltissime e tra queste vi è, ad esempio, la diminuzione progressiva dell’aliquota cosiddetta societaria. La corporate tax, invece, ammonta al 24% e, anche un questo caso, si tratta di un incentivo davvero non indifferente e degno di nota.

Gatti d’appartamento

Considerazioni preliminari

Quando parliamo di gatti, ci arrivano alla mente immagini di indipendenza e libertà, mentre inseguono farfalle, cacciano topolini e si arrampicano sugli alberi. Pensare dunque di tenere un gatto chiuso in appartamento per tutta la vita, può apparire crudele ed egoistico. Vedremo invece che, se prese tutte le precauzioni del caso, è una strada non solo percorribile ma che garantirà al micio anche dei vantaggi.
Statistiche alla mano, sappiamo che il gatto domestico vive mediamente il doppio del suo simile in libertà. I rischi in agguato nella vita all’aria aperta sono molteplici -auto, traumi, infezioni trasmesse dagli altri gatti, sparizioni misteriose- quindi tenere un micio in casa significa anche salvaguardare la sua incolumità.

Come renderlo felice

Per evitare che il nostro cucciolo di casa senta troppo la mancanza della vita all’aperto, dobbiamo prendere alcune semplici ma fondamentali precauzioni.
Al posto di lucertole e cavallette, dunque, forniremo al nostro gatto giochi e distrazioni affinché non si annoi e finisca col sonnecchiare tutto il giorno diventando un micio obeso, con i conseguenti pericoli per la sua salute. Via libera quindi a palline, pupazzetti, topolini di pezza. Alcuni di questi li snobberà certamente, ma individuerete ben presto i suoi preferiti. Attenzione però, soprattutto se stiamo parlando di un cucciolo, a non farlo giocare con oggetti pericolosi, ad esempio composti da piccole parti che si possono staccare ed essere ingoiate dall’animale o da spaghi che possono attorcigliarsi attorno al suo collo.
Anche se l’appartamento è piccolo, sforziamoci di trovare due angolini riparati tutti per lui. In uno posizioneremo la lettiera e nell’altro il suo giaciglio, anche se è facile che lui finirà col preferire borse della spesa e scatoloni vuoti. E’ comunque importante che abbia una zona tranquilla dove rifugiarsi, magari quando abbiamo estranei in casa.
Oltre ai giochi, è bene dotare ogni stanza di un graffiatoio, affinché possa “”farsi”” le unghie come farebbe sul tronco di un albero.
Facciamo attenzione a balconi e finestre e, dove possibile, mettiamoli in sicurezza con una rete, questo anche se il micio non dimostra alcun desiderio di uscire. Potrebbe sempre cadere accidentalmente, distratto da un uccellino o per un movimento sbagliato.
Infine, facciamo crescere in un vaso dell’erba gatta, il micione ce ne sarà riconoscente a vita.

Come sceglierlo

Ci sono alcune razze (come il ragdoll, il siamese, il certosino) che, per le loro caratteristiche, sono particolarmente indicate nella scelta di un gatto da tenere dentro casa.
Non dimentichiamo però che i rifugi sono pieni di micetti in cerca di adozione. Sarà quindi sufficiente portarlo a casa quando è abbastanza piccolo per farlo abituare esclusivamente all’ambiente domestico e non ci saranno problemi. Se poi decidessimo di adottarne due, otterremmo un doppio, positivo risultato: salveremmo due creature e non dovremmo più ingegnarci per scacciare la noia del micio e trovare giochi sempre nuovi.

Sardegna per tutti i gusti

Quali possono essere gli itinerari in Sardegna che più ci attirano?
Sicuramente esiste solo l’imbarazzo della scelta, visto tutte le proposte che ci può offrire: dipende solo da quello che si vuole visitare e fare.
Gli itinerari sulla costa sono molto interessanti, ma anche quelli sviluppati all’interno dell’isola regalano emozionanti sorprese.
L’unica cosa di cui tener conto è che, anche il luogo più piccolo, regala panorami mozzafiato, perché la vera artista di questa regione è la natura.

Partendo dalle coste, possiamo sviluppare ben due itinerari in Sardegna.
Il primo che citiamo è quello legato alla costa settentrionale che  permetterà di visitare luoghi come Porto Torres con le antiche Terme Maetzke o la Domus dei mosaici, meravigliose spiagge e, da non perdere, l’Asinara.
Proseguendo tocchiamo Olbia, centro nuragico con molte testimonianze diffuse nella zona; interessante anche il castello di Pedres e l’acquedotto romano. Per chi è appassionato d’immersioni, da Olbia può raggiungere Tavolara, punto molto amato dai sub.
Santa Teresa di Gallura, tappa successiva, ci regala la piccola isola di Capo Testa e la Torre di Longonsardo.
Per chiudere questo itinerario nel migliore dei modi, raggiungiamo il Golfo degli Aranci.
In questo punto la dea della bellezza ha concentrato tutte le sue forze e ha creato quel gioiello che è la Costa Smeralda.

Il secondo degli itinerari in Sardegna ci porta sulla costa meridionale.
Partiamo dal capoluogo sardo, Cagliari, che merita un paio di giorni di visita per ammirare tutte le sue bellezze.
Passiamo poi a Villa Simius e la Costa Rei, famose per le loro meravigliose spiagge.
A Costa Rei Troviamo anche un sito archeologico.
Il pittoresco e piccolo paese di Pula fa da porta d’accesso all’antica città romana di Nora.
Per i surfisti, ma non solo, Chia e Teulada attirano la nostra attenzione su lunghe spiagge bianche.
Cambiando completamente panorama, ci ritroviamo nella Penisola di Sulcis, dove abbandonare lo stress e immergersi nella vita tranquilla di questi luoghi.
Costa dell’Iglesias è il luogo che forse più rapirà i sensi, grazie ai suoi centri di rara bellezza.
Chiudiamo con la Costa Verde, dove la pace e la tranquillità sembrano quasi irreali.

Gli itinerari in Sardegna proseguono all’interno, e allora ecco quello dedicato alla Barbagia insieme al suo paese di montagna con boschi di lecci e rime popolate da cinghiali, mufloni e rapaci. Essendo il cuore della tradizione sarda, al suo interno troviamo tutte le tracce storiche di questa regione.
Domus de Janas, i menhir, i nuraghi e le chiede gotico-catalane.
Per chi ama i viaggi su binario, c’è a disposizione il Trenino Verde che attraversa luoghi selvaggi  e unici della Sardegna in grado di regalare sogni indimenticabili.

Donna padrona per gli amanti del fetish

Il fetish di Milano

La donna padrona milano finalmente è arrivata: si tratta di una vera e propria donna che non ha alcuna paura di dimostrarsi crudele e di far eccitare i suoi schiavi col suo modo sensuale e provocante di comportarsi, cosa che sicuramente sarà in grado di far sciogliere lentamente tutti coloro che sono alla ricerca di forti sensazioni.
Il fetish milano potrà essere vissuto in tutte le sue diverse sfumature con questa donna dal desiderio unico di sottomettere i suoi tanti schiavi e far vivere loro delle sensazioni che sono potenti ed allo stesso tempo veramente uniche e piacevoli da vivere.
La reale padrona è quindi pronta a sottomettere tutti coloro che oseranno non comportarsi come, la donna stessa, desidera.
Si tratta di una particolare condizione da non scordarsi: la donna deve infatti essere soddisfatta in ogni suo capriccio e solo quando questa condizione sarà rispettata, la donna sarà pronta a regalare dei veri e propri momenti di passione che risultano essere unici nel loro genere.

La passione ed il fetish

Il feticismo di Milano potrà essere un concetto che verrà vissuto completamente, grazie all’unica vera padrona della città.
La donna vuole semplicemente essere in grado di essere soddisfatta ed ovviamente vuole provare quel piacevole brivido che solo un ottimo ordine rispettato le permette di provare.
Si tratta quindi di una condizione unica che deve essere rispettata: la donna padrona milano, per poter essere veramente felice, deve essere accontentata sotto ogni punto di vista, in modo tale che, ogni suoi desiderio, possa essere finalmente esaudito.
Il fetish milano assume quindi delle connotazioni uniche: seppur severa, la padrona sarà sensuale come non mai e soprattutto desiderosa di sperimentare tutte quelle piacevoli sensazioni che solo un ottimo rapporto schiavo padrona sono in grado di regalare, lasciando poco spazio invece alle ribellioni ed alle situazioni poco piacevoli da affrontare.

Perché con la padrona

Perché andare con una vera padrona di Milano?
Semplicemente in quanto, grazie a lei, il rapporto sessuale potrà essere vissuto in un modo completamente nuovo, innovativo, senza che vi possano essere problemi di ogni tipo e soprattutto senza che, la noia, possa essere un elemento che risulta essere presente in tale tipologia di rapporto.
La donna padrona è quindi una vera e propria esperta della passione e soprattutto sarà in grado di offrire tutte quelle sensazioni di piacere che risulteranno essere uniche: con la donna padrona milano, il divertimento e la goduria non saranno mai assenti mentre si consuma il rapporto sessuale completo.
Coloro che amano il fetish milano ameranno sicuramente anche questa particolare donna che sarà in grado di regalare loro momenti di passione unica ed indimenticabile.

L’igiene per il corpo anche nel WC

Il corpo e il WC

Spesso e volentieri, quando si parla di igiene, si fa riferimento solo ed esclusivamente a quella del proprio corpo intesa come ill lavarsi utilizzando determinati prodotti.
Bisogna essere in grado di tenere in considerazione il fatto che, anche quando ci si siede sul sanitario principale, ovvero il WC, il livello della propria igiene deve essere ai massimi livelli, in maniera tale da evitare una vasta serie di conseguenze che sono tutt’altro che positive.
Bisogna infatti prendere in considerazione il fatto che, articoli come il copri wc, saranno in grado di mantenere intatta la propria igiene ed evitare una vasta serie di conseguenze che risultano essere negative e che potrebbero comportare delle situazioni tutt’altro che piacevoli da affrontare.
Riuscendo quindi ad affrontare tale problematica, superandola col massimo risultato, sarà possibile poter evitare una serie di problematiche che, a lungo andare, saranno ben più gravi del sostenere una semplice spesa per mantenere intatta ed ai massimi livelli la propria igiene personale, cosa che non deve mai e poi mai essere sottovalutata.

La scelta per l’igiene

Per l’igiene del proprio corpo non bisogna assolutamente badare a spese ed allo stesso tempo sarà molto importante evitare che, questa, possa essere l’oggetto di sensazioni che provocano delle reazioni poco piacevoli in una persona.
L’igiene corpo non deve essere una semplice opzione, ma un concetto che non deve mai e poi mai venire a mancare nel proprio modo di fare: il proteggersi ed evitare che, anche un solo germe possa intaccare la propria igiene, sono sempre comportamenti da adottare.
E proprio per questo motivo che nascono degli oggetti come i copri wc, che saranno in grado di evitare che, il corpo stesso, possa entrare a contatto con delle superfici che risultano essere sporche e prive di ogni tipo di pulizia, cosa che sicuramente farà mettere le mani nei capelli a molte persone, soprattutto a quelle che, per l’igiene del corpo, hanno una particolare cura ed odiano anche il più piccolo degli elementi fuori posto che potrebbe essere sinonimo di sporcizia e di igiene che viene a mancare in maniera costante.

Non solo copri sanitario

Quando si parla di igiene bisogna anche affrontare il problema della pulizia: il solo copri sanitario sarebbe infatti inutile da utilizzare se, la tazza del water, dovesse essere sporca o comunque presentarsi con dei germi e batteri di ogni specie, cosa che solo al pensiero potrebbe far accapponare la pelle ad una persona.
L’igiene corpo rappresenta quindi un elemento che deve essere sempre presente e che potrà essere curato nel massimo dei dettagli sfruttando articoli come ad esempio sapone e altri che, accompagnati dall’utilizzo del copri WC, saranno in grado di evitare una vastissima serie di conseguenze che sono negative e poco piacevoli da affrontare.

Sbloccare la serratura a Milano

Esiste un inconveniente più seccante che dover chiamare un fabbro per le serrature bloccate a Milano? Se state chiamando un fabbro di Milano, già siete partiti con il piede giusto, visto che a Milano di fabbri ne abbiamo molti, e quindi potete scegliere tra una rosa di professionisti a vostra disposizione.
Escludendo che già sappiate a chi rivolgervi, ed escludendo l’aiuto di amici e conoscenti vari che potrebbero cagionarvi più danni che soluzioni, visto che di certo non dispongono della giusta attrezzatura per sbloccare una serratura, a meno che non lo siano di mestiere, fabbri, dovreste orientarvi in base a due fattori.
Uno è la scelta geografica.
Dovete per forza di cose rivolgervi al fabbro più vicino, oppure rivolgervi ad una di quelle aziende che mettono a disposizione più squadre di tecnici dislocate sul territorio. Anzi, scegliendo quest’ultima opzione, saranno minori le probabilità che vi imbattiate in un professionista che, per qualche ragione, non sia in grado di fornirvi un servizio all’altezza degli standard; visto che proprio il far parte di un’azienda di questo tipo gli richiede un’alta qualità nel servizio, in cambio di più chiamate operative.
Mettiamo che proprio questa sia la vostra scelta, pressati come siete dall’emergenza di dover far sbloccare una serratura che vi impedisce l’accesso ad un vostro bene, quale che esso sia (la casa, l’ufficio, un magazzino… Ma anche un veicolo, una porta basculante o quella di una moto. Potenzialmente, qualsiasi serratura può bloccarsi) e vi stiate domandando che cosa chiedere al centralinista per essere sicuri di avere il servizio che fa per voi.
Chiamando un fabbro per le serrature bloccate a Milano, e ritrovandovi a parlare con chi potrebbe mandarvi immediatamente un fabbro di Milano che vi raggiunga, sarà bene chiedere quale sia il costo per l’uscita del fabbro, ovvero se dobbiate, e se sì quanto, pagare semplicemente per essere raggiunti lì dove ha luogo la vostra situazione problematica.
La scelta migliore, ovviamente, sarebbe che il costo di uscita non ci fosse del tutto, e alcune aziende applicano questa politica, appunto per attirare un maggior numero di clienti. Dopotutto, a chi piacerebbe pagare per avere qualcosa che è possibile ottenere gratuitamente?
La seconda cosa da chiedere, dopo avere spiegato quale sia il tipo di danno per cui vi serve assistenza, chiaramente, dovrebbe essere la rassicurazione che il professionista giunto fino a voi non muova un dito senza prima proporvi un preventivo, chiaro e dettagliato, dopo aver effettuato una valutazione del problema, logicamente.
Solo in questa maniera potrete evitare spiacevoli sorprese e ridurre i costi.
Se il vostro non fosse un problema che richiede una soluzione sul momento, meglio ancora: potrete prendere un appuntamento nel giorno e nel momento che vi è più comodo, per una valutazione sul tipo di intervento da fare, consultandovi con il vostro fabbro per le serrature bloccate a Milano,  e concertando insieme al fabbro di Milano quale sia la soluzione migliore.

Arredare la casa con dei bei quadri

Arredare le pareti

I quadri per arredare casa sono indispensabili per abbellire un appartamento e dargli lo stile che si merita.
La vendita quadri moderni per arredamento si effettua anche in rete e non c’è la necessità di recarsi nelle mostre d’arte per acquistare qualche bella tela da appendere alle pareti domestiche.
I vantaggi della vendita on line sono diversi infatti, si evita inutile stress dovuto al traffico cittadino ed i quadri possono essere scelti con la dovuta tranquillità comodamente seduti alla scrivania della propria abitazione.
Il servizio è assolutamente lecito poiché si tratta della realizzazione di tele da parte di autori che mettono a disposizione la loro bravura e pagano regolarmente le tasse come tutti gli altri cittadini tanto è vero che alla fine della compravendita, viene rilasciata una regolare ricevuta.
La scelta è molto vasta e ci sono dipinti già pronti ma è possibile anche ordinare una tela con un soggetto che si preferisce e che è ideato nella propria mente.
Sarà poi l’artista con il suo estro e la sua creatività a realizzare un dipinto esclusivo perché differente da un altro e l’originalità del prodotto valorizzerà l’abitazione proprio perché non esiste un altro quadro uguale a quello che si è commissionato.

Artisti poco conosciuti ma di enorme competenza

La competenza degli artisti che realizzano quadri moderni è garantita perché si tratta di persone che sono poco conosciute nel mondo ma che hanno il loro pregio nel contesto in cui vivono.
Organizzano mostre, realizzano dipinti per i concittadini e si avvalgono delle migliori arti pittoriche apprese durante il loro percorso di studi.
I loro lavori vengono effettuati su tele rigorosamente di lino e con colori atossici e che resistono all’usura.
I quadri per arredare casa acquistati su siti di vendita quadri moderni per arredamento offrono la certezza di acquistare un prodotto qualitativamente eccellente.
Quando una tela non è di ottima fattura o quando le tempere utilizzate non sono ideali, con il trascorrere del tempo e con il repentino cambio di temperatura, le tonalità possono sbiadirsi ed i colori potrebbero addirittura sciogliersi causando un enorme danno a tutta l’opera.
Grazie all’accurata preparazione che questi artisti mettono nelle loro espressive opere, questo tipo di problemi non si verificheranno mai e si avrà la garanzia che i quadri possono durare anni ed anni anche se sottoposti a sollecitazione atmosferiche critiche come il caldo eccessivo ed una intensa esposizione ai raggi solari.

Quadri moderni anche nella lista di nozze

Da qualche tempo è nata la consuetudine di fare una lista di nozze nei siti dove i futuri sposi hanno scelti le tele per la loro prossima dimora.
L’idea è molto allettante e chiunque può rivolgersi ad uno di questi siti di vendita per regalare ai novelli sposini il quadro ideale per la propria abitazione.
I colori delle tele si possono scegliere come si desidera anche se l’espressione personale dell’artista rimarrà soggettiva.
Si può spezzare la monotonia di un ambiente arredato con mobili troppo chiari con un bel quadro dai colori forti o al contrario, si può vivacizzare l’ambiente con un quadro che spezzi il grigiore causato da arredi troppo scuri.
I quadri per arredare casa proposti dai numerosi siti di vendita quadri moderni per arredamento, sono davvero infiniti e ci si può dilettare a scegliere quelli più idonei al proprio arredamento.

Prezzi molto bassi per le casette in legno

Coronare un piccolo sogno

Le offerte casette in legno impazzano sul web perché negli ultimi anni le casette in legno prezzi contenuti sono aumentate in modo esponenziale.
Ciò è dovuto al fatto che tantissimi utenti si sono decisi a coronare il loro piccolo sogno visto che oggi, questi prefabbricati sono accessibili a tutti.
Le aziende produttrici si sono rese conto che abbassando i prezzi, tutti avrebbero potuto accedere all’acquisto di questo grazioso manufatto che può essere usato per mille cose diverse.
Il mercato del settore propone formati ed essenze lignee adatte a qualsiasi esigenza di spazio e di destinazione d’uso e raramente, un utente non trova la soluzione ideale per il suo giardino.
La casetta che si identifica in una vera e propria piccola dimora, impreziosisce le aree esterne ed è di incredibile utilità perché assolve perfettamente al proprio dovere non solo per custodire attrezzi da giardinaggio ma anche per cose molto più importanti come la funzione di deposito anche per scatolame alimentare o per conserve fatte in casa che non si intendono custodire all’interno della propria abitazione perché di ingombro nei mobili della cucina.
La coibentazione dei manufatti è identica a quella delle abitazioni in legno e sarebbe un vero peccato non approfittare di questo fattore.

Scegliere il formato della casetta

La decisione della dimensione della casetta in legno da mettere nel proprio giardino deve essere fatta con il dovuto criterio e sempre pensando alla destinazione d’uso e allo spazio che si dispone.
Ci sono casette di ogni dimensione quindi la scelta è vastissima e bisogna solo valutare bene prima di procedere all’acquisto.
Sarebbe inopportuno acquistare una casetta di dimensioni maggiori solo perché piace quel tipo di manufatto, se lo spazio è ridotto.
Anche se le offerte casette in legno sono allettanti, l’architettura circostante ne risentirebbe.
Le casette in legno dai prezzi ragionevoli si trovano anche molto graziose anche se di piccole dimensioni.
Il mercato del settore si è attrezzato e anche le mini-casette per le attività ludiche dei più piccoli corrispondono a criteri estetici dal grande impatto.
Se si ha poco spazio a disposizione non bisogna rinunciare ad un delizioso prefabbricato che può diventare anche un piccolo ma comodo rifugio quando si vuole stare un pò da soli magari per eseguire qualche lavoretto del fai da te o per sorseggiare un semplice drink in compagnia delle amiche, nella tranquillità più completa.

Casetta semplice o con verandina

Quando si acquista una casetta da giardino si possono visionare le varie foto proposte dai siti di vendita.
Ce ne sono davvero tante e c’è solo l’impbarazzo della scelta!
Una casetta semplice del formato standard potrebbe servire per essere adibita a deposito per gli attrezzi da giardinaggio o come piccola serra ma è possibile anche acquistare una casetta in legno con verandina che sarebbe un vero e proprio piccolo vezzo per quelle padrone di casa che desiderano un continuum della loro abitazione dove poter sorseggiare un caffè con le amiche sedute su simpatici arredi in rattan posti su questo comodo supporto esterno.
Le offerte casette in legno comprendono anche questa tipologia di prefabbricato e le casette in legno prezzi ragionevoli si trovano in gran quantità sul web.

Leggere senza carta

In Germania è stato fatto un progetto pilota “programma senza carta” del Dipartimento di Scienze della Vita e Facility Management che cerca di ridurre il consumo di carta degli studenti . sono pertanto maggiorati per l’insegnamento dei media digitali  . Tuttavia, dal momento che la produzione e il funzionamento dei dispositivi elettronici richiedono preziose materie prime e  energia, si pone la questione se abbia senso dal punto di vista ambientale, in sostituzione di documenti stampati con i documenti elettronici. Con un ciclo di vita in cui tutto il consumo di risorse e le emissioni vengono analizzati nel ciclo di vita di un prodotto è da valutare un’alternativa.

Un recente studio  esamina questo problema utilizzando l’esempio di una rivista svedese. Gli effetti ambientali della stampa e la versione digitale della rivista può essere paragonato. Lo studio ipotizza che per la lettura della rivista digitale utilizzando un tablet con uno schermo LCD (a cristalli liquidi: Liquid Crystal Display). In una grande cuscinetto paragonabile all’impatto ambientale (emissioni di gas a effetto serra e il consumo di energia) per la versione tablet sono significativamente inferiori per il giornale stampato  . I libri e-reader  sono un’alternativa ai documenti stampati. Questa tecnologia richiede  poca energia durante l’uso. Uno studio in cui gli impatti ambientali di un modello danese di e-book reader  con quelli a confronto la carta, conclude che con la “carta elettronica” leggere un e-reader da un consumo di carta del 3000 -5.000 pagine all’anno rispetto alla carta tradizionale. Con un consumo medio di carta da ufficio di 10.000 pagine all’anno e dipendente quindi vale la pena di utilizzare un lettore di e-book .

Una terza alternativa ai documenti cartacei tradizionali sono laptop o PC. Ma l’uso di questi dispositivi, tuttavia, ha  bisogno di una quantità relativamente grande di energia. Se un giornale si può leggere on-line con il computer,  provoca rispetto ai giornali stampati circa 25% in più di emissioni di gas serra. Se l’articolo comunque scaricato su un e-reader si legge in questo modo, l’impatto sui cambiamenti climatici dei lettori di giornali è ridotto rispetto al giornale stampato di oltre il 50%  . Nell’uso di documenti elettronici su elaboratore   computer e la produzione dello schermo e la domanda di energia provocano inquinamento ambientale durante la fase di utilizzo. Per i documenti stampati prodotti durante la stampa e la fabbricazione della carta, che è molto alta come intensità energetica, si ha il maggiore impatto ambientale  .

I paradisi fiscali

I paradisi fiscali sono delle aree geografiche ma sopratutto economiche nel mondo dove ci sono poche tasse   sui depositi bancari. La ragione di mettere i propri capitali in un paraddiso fiscale è  di solito politica ed economica: attirare molto capitale che provenie  dai paesi esteri, con tassazione estremamente ridotta. Il contribuente, che mette i suoi beni in paradiso fiscale lo fa per trovare un rifugio dalla tassazione sui redditi, come   elusione fiscale dalle tasse del paese da cui proviene.

Il Principato del Liechtenstein ad esempio è uno dei paradisi fiscali nel mondo e viene considerato una Piazza Bancaria  efficace.
La solidità delle sue banche infatti viene internazionalmente riconosciuta  per i risultati e per il segreto bancario che si trova qui regnante.
Per questo motivo, le grandi Banche Europee hanno creato qui una dozzina di Banche (delle succursali), che rispondono alla legislazione fiscale ed anche al segreto bancario che c’è nel Liechtenstein.

Il segreto bancario qui è assoluto. Nei circoli bancari è infatti l’ultimo  bastione del segreto bancario.
Il Liechtenstein forse per questo a volte non è benvisto dalle autorità fiscali estere- e offre un valore molto più alto come segreto bancario anche rispetto  alla  Svizzera.
La segretezza e la confidenzialità delle operazioni bancarie qui  offre  ottime opportunità per un investitore estero bisognoso di discrezione.
La piazza finanziaria di Vaduz è  situata in una posizione  a ca. 250 Km da Milano e ca. 250 Km da Monaco di Baviera e a 100 Km da Zurigo quindi facilmente raggiungibile da molte città europee che gli sono vicine.