Arredare con gusti i locali pubblici

Afa arredamenti – arredamento per gelaterie

All’interno di un birrificio, gli arredamenti birrerie si devono comporre sicuramente di uno spazioso bancone e di comodi sgabelli che permettono alle persone di sorseggiare la propria birra rimanendo comodamente seduti di fronte al barista. Se, invece, avete una gelateria, il mobilio in questo caso è differente: difatti, troviamo un arredamento gelateria costituito da espositori e da banchi frigo in cui sono sistemati i gelati.

Per coloro che, invece, sono in possesso più in generale di locali commerciali sarà utile scegliere mobili specifici in base alla merce che si vende nel proprio punto vendita. Ad esempio, un negozio di abbigliamento avrà bisogno di un arredamento locali commerciali con tanto di appendiabiti e cassetti in cui sistemare la merce esposta e quella che, poi, andrà a sostituire i capi terminati.

In questo modo, si creare un vero e proprio ordine ed i cliente saranno soddisfatti di come sono esposti i propri prodotti!

Pronti a partire con “viaggi tentazioni ed emozioni” di Veratour

Esce il corposo catalogo Veratour dedicato a viaggi e soggiorni con voli di linea. Importante ampliamento della sezione Oceano Indiano con l’introduzione di strutture di alta gamma.

È in distribuzione nelle migliori agenzie di viaggio la nuova edizione del catalogo linea, area di prodotto che sta registrando sempre più importanti performance di vendita.

Il catalogo cartaceo VIAGGI Tentazioni ed Emozioni ha validità annuale; è in fase di lavorazione anche una versione on line ancor più ricca e probabilmente con nuove destinazioni da affiancare al catalogo, in grado di soddisfare le esigenze più diverse.

Natura, metropoli, culture ed etnie sono declinate nei viaggi che toccano numerose parti del globo.
Il catalogo infatti è diviso in sezioni:

  • Sudafrica,
  • Namibia,
  • Zimbabwe e Botswana,
  • Mauritius e Seychelles,
  • Sri Lanka e Maldive,
  • Emirati Arabi,
  • Thailandia,
  • Messico e Cuba.

Il catalogo presenta viaggi e soggiorni balneari.

Ci sono quattro tipologie di tours; per chi predilige i viaggi individuali, i Self Drive sono la formula più libera e indipendente cui si affiancano le formule in gruppo. D’Autore connota itours con guide parlanti esclusivamente italiano, i migliori alberghi disponibili in ogni località e tutti i pasti inclusi. Discovery prevede guide multilingue e alcuni pasti esclusi. Xplore si rivolge al target più informale e implica sistemazioni in alberghi di categoria turistica.

Per i soggiorni mare in cui le coppie si possono finalmente rilassare dopo tutte le incombenze legate al matrimonio (o allo stress quotidiano), Veratour ha introdotto la menzione “Selezionato per Voi”, riferita a resorts 5 stelle dal servizio “first class”, che garantisce un posto in prima fila sulle spiagge più belle del mondo.

L’Oceano Indiano è stato potenziato nelle isole Seychelles, alle Maldive e a Mauritius. Questo sia come incremento di hotels proposti, sia come livello qualitativo grazie alla collaborazione con catene alberghiere di alta gamma.

Per raggiungere ogni target, la Thailandia registra l’ingresso di un resort 4 stelle a Koh Samui oltre al nuovo Veraclub MaiKhao Dream Resort & Spa Natai, struttura 5 stelle. Non mancherà inoltre la possibilità di abbinare ai voli di linea alcuni Veraclub: da Mauritius alla Thailandia, dal Messico a Cuba. Tra questi ricordiamo l’inserimento del nuovo Veraclub Oasis Akumal nella Riviera Maya.

Ancora in termini di novità, in Sudafrica – che ha registrato un + 38% – il nuovo tour Madibaconsentirà di effettuare safari in un’area malaria free, adatta quindi anche alle famiglie con bambini.

Merita un cenno la destinazione Emirati Arabi e Dubai che proprio nel 2013 ha realizzato un incremento dei volumi di vendita pari a più del doppio del 2012, con un trend anche per il 2014 che sembra proseguire l’andamento di quest’anno. La destinazione viene scelta dai clienti Veratour sia in abbinamento alle destinazioni dell’Oceano Indiano sia come long week-end per shopping e mare.

Secondo Laura Bellini, Product Manager, “Siamo molto contenti dei risultati raccolti quest’anno; il prodotto linea Veratour registra una crescita dell’11% rispetto allo scorso anno e ha ancora un potenziale di sviluppo molto importante. I nostri obiettivi per l’anno prossimo sono quindi di un ulteriore incremento di volumi e di un ennesimo ampliamento dell’offerta lungo raggio. Il 10 novembre saremo, inoltre, pronti con il catalogo Oggi Sposi, con una quarantina di Vacanze Mix (tour + mare) e plus esclusivi per la nostra clientela fra cui cene e omaggi. In gennaio, infine, usciremo con il catalogo Stati Uniti e Caraibi, il fiore all’occhiello della nostra programmazione linea”.

Per informazioni

Veratour

http://www.veratour.it

informazioni@veratour.it

Sara Ferdeghini -FERDEGHINI COMUNICAZIONE
saraferdeghini@gmail.com, cell. 335/7488592

Diffusione online a cura di Taoeweb, Web Marketing – http://www.taoeweb.com

Fonte: http://www.taoeweb.com/comunicati-stampa/viaggi-tentazioni-ed-emozioni-nuovo-catalogo-veratour

Come lavorare comodamente in ufficio

ufficio-01 Lavorare nel proprio ufficio, con tutti gli strumenti del caso, ci aiuta a sfolgere meglio le mansioni, senza perdere del tempo prezioso.
L’ufficio è senz’altro uno tra gli ambienti in cui si trascorrere veramente molto tempo seduti e quindi, proprio per questo, è indispensabile selezionare delle ottime sedute operative grazie alle quali si può esser certi di non terminare la giornata con dolori alla schiena. Naturalmente, il confort in ufficio non deve essere garantito solo dalla presenza di arredamento e sedie adatte al caso, bensì anche con gli oggetti di cancelleria più interessanti.

Ad esempio, sulla scrivania non potrà certamente mancare una penna a sfera, anche se si utilizzerà prettamente il personal pc. Un altro strumento che può ugualmente tornare utile è sicuramente una calcolatrice casio sceintifica che faciliterà i calcoli da fare su carta e renderà senz’altro più veloce l’operazione di conteggio, senza neppure accendere il pc. Acquistando pochi ma buoni strumenti per il pc si potrà esser certi di avere tutto quello di cui si ha veramente bisogno per il proprio spazio lavorativo!

Pomì L+ Juice: il pomodoro italiano ora è da bere

pomi l piu juice_cs

Freschezza naturale tutta da bere

Parma, 22 ottobre 2013 – Questa l’essenza di Pomì L+ Juice, prodotto e confezionato dal Consorzio Casalasco del Pomodoro con una varietà di pomodoro ad alto contenuto di Licopene. Il nuovo succo rosso dal sapore delicato è l’evoluzione di Pomì L+, la passata di ultima generazione lanciata nel 2011 (contiene il 50% di licopene in più rispetto alla tradizionale varietà di pomodoro).

Confezionato nel pratico brick (pack FSC) da 750 ml con tappo richiudibile, PomìL+ Juice è buonissimo da bere al naturale – solo con lo 0,4% di sale iodato! – o da aggiungere come ingrediente freschissimo per uno sfizioso veg-shake o, ancora, come base per un energico Bloody Mary insieme a vodka, limone, un pizzico di pepe nero e qualche goccia di tabasco.

Scopri come abbinarlo ai tuoi piatti su iPomì, la app del pomodoro.

Pomì L+ è stato ottenuto dopo anni di ricerca e sperimentazione con metodi del tutto naturali, che hanno permesso di individuare una varietà di pomodoro fresco di altissima qualità, ad elevato contenuto di licopene adatta alla coltivazione nei terreni tra Parma, Piacenza, Mantova e Cremona, senza ricorrere ad organismi geneticamente modificati (ogm).

Oltre a essere il pigmento che dona al pomodoro il suo caratteristico colore rosso, il licopene è garanzia di una densità e di una fragranza tutta naturale.

Ufficio stampa
In Evidence
Via Legnano 26 – Torino tel. 011 5154600
Delia Dimasi, T. 335.6866547   E d.dimasi[at]inevidence.it

Pomì –  Consorzio Casalasco del Pomodoro
26036 RIVAROLO DEL RE (CR) – St.Prov.32
www.pomionline.itwww.ccdp.it

Dieci trucchi per risparmiare carburante

Oggigiorno la crisi economica che sta coinvolgendo tutta l’Europa si fa sentire sempre di più in particolare in Spagna e in Italia. In questo contesto economico, caratterizzato da un tasso di disoccupazione molto elevato, e dall’inflazione ai massimi storici, risparmiare diventa un obbligo per tutte le famiglie. Sono molti infatti gli italiani che non riescono ad arrivare a fine mese e sono sempre di più coloro che, pur di mettere da parte qualche euro, ricorrono ai cosiddetti comprooro. Naturalmente se decidete di ricorrere a questa soluzione ricordatevi di affidarvi esclusivamente a comprororo onesti ed affidabili come ad esempio Oro24. (storico comprooro Roma).

Tra le spese che incidono maggiormente sul bilancio delle famiglie il carburante è, senza dubbio, una delle più rilevanti. Vediamo, quindi , di seguito alcuni consigli utili per non sprecare benzina e risparmiare.

  • Evitate le accelerazioni brusche. Il motore, in tal caso, infatti consuma molto più carburante;
  • mantenete una velocità di crociera moderata;
  • durante le soste molto prolungate spegnete il motore;
  • non abusate del climatizzatore;
  • ricordatevi di chiudere i finestrini;
  • controllate regolarmente la pressione degli pneumatici;
  • evitate di andare su di giri. Insomma meglio cambiare marcia piuttosto che stirare il motore;
  • evitate di caricare la macchina in maniera superflua. In pratica non bisogna trasformare il bagagliaio in un vero e proprio ripostiglio;
  • se ne avete la possibilità acquistate un’auto ibrida;
  • non abusate dell’automobile.

Scegliere il giusto caffè da offrire in ufficio

Scegliere il giusto caffè da offrire
Scegliere il giusto caffè da offrire

Generalmente, quando si parla di caffè non si bada molto alla tipologia, ma in realtà è necessario tener conto di alcuni particolari soprattutto in ufficio. In ufficio capita molto spesso di bere diverse tazze di caffè, un po’ per svegliarci la mattina prima di iniziare il proprio lavoro e un po’ per darci una sveglia durante il pomeriggio. Proprio per questo è necessario scegliere le giuste cialde da caffè , da preparare con la propria macchinetta, in ufficio. Ad esempio, nel caso in cui fosse dei grandi amanti di questa bevanda è sicuramente un bene selezionare il caffè decaffeinato.
In questo modo, potrete esser certi di bere un buon caffè, che però non avrà effetti collaterali sul vostro sistema nervoso, per via della troppa cafferina. Quindi, non vi resta che acquistare delle ottime cialde bidose di caffè decaffeinato ed offrirlo anche ai vostri colleghi per affrontare al meglio la giornata di lavoro.

rinnoviamo il nostro bar

Abbiamo ormai aperto da mesi un’attività ma non c’eravamo ancora occupati dell’aspetto che, probabilmente, ha allontanato moltissimi clienti. Fortunatamente sul web abbiamo trovare Afa-arredamenti.com che, rispettando il nostro misero budget, è riuscito a trovare il giusto arredamento gelateria per il nostro locale. Questa impresa è molto esperta nel settore dell’arredamento e allestimento di nuovi locali oppure nell’aggiornamento di locali già avviati grazie ai progetti sui quali hanno già lavorato come l’arredamento per palestre, mense, birrerie e molti altri. Afa-arredamenti si occupa di realizzare a pieno il vostro sogno senza tralasciare alcun minimo particolare: prima di rivolgerci a loro ci siamo documentati sul loro passato, i loro risultati, scavare un po’ nel loro armadio alla ricerca di scheletri ma abbiamo trovato solamente uno dei migliori allestimento bar della storia. Tantissimi i temi trattati, dal rustico allo chiccoso oppure dal far west alla metropoli.

Come arredare una casa piccola

Le case piccole, oggi, sono quasi la norma, in parte perché non ci sono le condizioni economiche per comprarne una grande, in parte perché le famiglie numerose sono quasi scomparse mentre sono aumentati i single o le coppie senza figli.

Le case piccole sono pratiche da tenere, gestire e pulire, ma creano ovviamente un problema di spazio: far entrare tutto è difficile, a meno che non si seguano le regole dei designer su questo argomento.

Il primo consiglio è quello di scegliere colori chiari, o meglio ancora il bianco, mettendo a terra un pavimento semplice o un parquet dall’effetto naturale.
Anche tessuti e tendaggi non devono eccedere e devono essere in colori neutri e in tessuti sobri.

Per quanto riguarda l’arredamento, bisogna sfruttare i mobili multifunzionali, come ad esempio i tavoli che cambiano altezza e dimensione, fungendo così da tavolino, scrivania ed anche tavolo da pranzo. La cucina deve contenere pensili a sufficienza in cui mettere pentole, piatti, bicchieri ed attrezzi da cuoco. Lo spazio va sfruttato anche in verticale, ecco perché sono importanti mensole, mobili sospesi, appendiabiti.

Per la camera da letto si deve distinguere tra monolocali e case piccole ma con camera a parte: nel monolocale il letto può essere un divano allungabile o un letto soppalcato ad una piazza e mezzo, sotto il quale può essere inserita una scrivania o può essere creato l’angolo tv. Se si ha una camera da letto, invece, è quasi d’obbligo il letto contenitore, al cui interno possono essere sistemate coperte, lenzuola ed altro oggetti ingombranti come cuscini e tovaglie.

Ovunque sia possibile, conviene soppalcare e creare delle zone ripostiglio per posizionare gli oggetti che non vengono utilizzati di frequente.

Un ultimo consiglio riguarda scala e asse da stiro: si possono appendere o sistemare in un angolo nascosto. Per quanto riguarda le scale, ne esistono anche modelli “telescopici”, che diventano molto piccole e si ripongono in un angolo.

Gli ingredienti di un sito di successo

Che il vostro sito sia un semplice blog, oppure un e-commerce o il “sito-vetrina” di un’azienda, lo scopo è sempre lo stesso: ottenere visite e fare successo su internet. Fare successo su internet può significare tante cose: se si tratta di un sito di notizie, fare successo significa ottenere visitatori; se è un blog, forse fare successo significa ricevere commenti e segnalazioni da altri blogger. In un e-commerce contano le vendite realizzate, mentre per un sito-vetrina conta la reazione dei clienti (ad esempio l’aumento delle richieste di preventivo). L’obiettivo di un sito web non è però mai quello di esistere e basta: c’è sempre bisogno di un effettivo riscontro da parte degli utenti, anche quando il sito non ha alcuna finalità commerciale.

Affinché il sito web abbia successo, deve rispondere ad alcuni criteri. Proviamo perciò a riassumerli:

  • usabilità: il sito deve essere veloce, intuitivo per gli utenti, che devono riuscire a navigare grazie a dei menù comprensibili, semplici, a testi chiari e non ambigui e ad una grafica “leggibile” (ad esempio il carattere dei testi non deve essere troppo piccolo);
  • strategia di comunicazione definita: a partire dai testi – che devono essere leggibili e scritti in maniera corretta – fino ad arrivare a immagini ed infografiche, tutto nel sito deve rispondere ad una strategia di comunicazione coerente. Ciò significa anche definire fin da subito il tono della comunicazione, lo stile, il linguaggio, la lunghezza media dei testi etc.
  • multimedialità: ogni sito web ha almeno tre ingredienti, e cioè il codice, la grafica e i testi. Oltre a questi tre pilastri, ci sono infiniti mezzi che vanno esplorati, valutati ed eventualmente inglobati. Video, slideshow, pulsanti social, feed di notizie…
  • collegamento a social network: ogni sito può essere integrato con profili social come ad esempio pagine Facebook o profili Twitter. Quando si scelgono i social network, però, bisogna sapere che essi richiedono un impegno costante e che vanno riempiti di contenuti: post, foto, risposte ai commenti dei fan ed anche gestione delle critiche che potrebbero arrivare tramite i commenti;
  • posizionamento sui motori di ricerca: infine, un sito è utile se ha visibilità sui motori. A cosa serve infatti avere un sito se nessuno lo trova? Per questo è opportuno studiare anche delle strategie di posizionamento, da soli – se se ne è capaci – oppure affidandosi ad un’agenzia Seo.

Per ottenere il massimo dal web è opportuno che la realizzazione dei siti web professionali sia affidata a mani esperte. Per questo è sempre bene scegliere una web agency competente e che offra reali garanzie come 2 Open (www.2open.it), l’azienda che si occupa di creazione siti web da oltre dieci anni e che ha già soddisfatto centinaia di clienti con i suoi servizi per il web.

Copridivano: come sceglierlo?

Il copridivano è un elemento fondamentale per arredare casa e allo stesso modo per proteggere nel tempo il vostro prezioso sofà. Colorato o a fantasia, il copridivano deve garantire perfetta aderenza e copertura delle superfici, in particolare nei punti più difficili come i braccioli e quelli sottoposti a maggiore usura,  seduta e schienale.  Per questo è così importante considerare prima di tutto, oltre la descrizione del prodotto, i materiali con cui è realizzato e le misure. Alcuni divani non hanno dimensioni standard, pertanto non basterà seguire per esempio la dicitura  “copridivano due posti”, ma sarà meglio rifarsi alle misure esatte in centimetri del copridivano. Solo così sarete certi di non sbagliare!

 

I vantaggi del copri divano: come farne a meno?

I copridivano sono lavabili e cambiandoli spesso danno un tocco di rinnovamento a qualsiasi ambiente della casa. Importanti sono i materiali impiegati. Il copridivano infatti può sporcarsi spesso ed è necessario che possa essere lavato con frequenza e in modo semplice, per esempio in lavatrice a 40° o con sapone liquido, meglio se non necessita di stiratura. Nel lavaggio non deve perdere brillantezza ed elasticità: per questo leggete bene le istruzioni di lavaggio e i materiali con cui è realizzato.

Il copridivano è in alcuni casi molto utile: alcuni posseggono infatti comode taschine dove posare i telecomando della tv e di tutte le apparecchiature tecnologiche utili per rilassarsi in salone. Il divano d’altronde è il luogo perfetto dove rilassarsi e avere tutto a portata di mano!