Vasca o doccia per il tuo bagno?

Nell’arredare il proprio bagno, una domanda frequente che spesso accende discussioni di una certa intensità è: sono più adatte le vasche oppure puntare direttamente sulla doccia?
doccia_vasca_bagno
Ammesso che lo spazio disponibile in sala da bagno sia sufficiente, l’acquisto della vasca comporta alcuni vantaggi: per molti è più rilassante, dato che c’è la possibilità di sdraiarsi e fare una vera e propria immersione nell’acqua; è possibile fare l’idromassaggio nei modelli dedicati, ed è in generale più piacevole lavarsi. Per contro occupa molto spazio, è più difficile da tenere pulita (soprattutto quando si parla di formazione di calcare) e per persone anziane potrebbe non essere accessibile. D’altra parte il box doccia è più facile da lavare, è più immediato nell’atto di lavarsi ed occupa solo lo spazio necessario. Valutiamo attentamente questi due mobili da bagno: nel scegliere tra vasca e doccia non dovremmo soffermarci esclusivamente sul fatto che la prima è più comoda e piacevole rispetto alla seconda!

Le vasche moderne per il bagno

Per tutti coloro che nel proprio bagno preferiscono rilassarsi in vasca piuttosto che in doccia, forse non sanno che esistono dei modelli accattivanti e ricchi di funzionalità.
vasca_idro

Ad esempio, le moderne vasche idromassaggio offrono un’esperienza che va ben oltre la mera azione massaggiante dell’acqua: è possibile rilassarsi nella propria abitazione grazie alle luci a led di vari colori che illuminano i getti d’acqua, formando combinazioni fantasiose e spettacolari, il tutto ascoltando la musica preferita grazie agli altoparlanti incorporati. Questi modelli si adattano perfettamente ai vari tipi di arredo bagno, occupando solo lo spazio necessario.

Sono inoltre disponibili particolari modelli di vasche, adatte alle diverse esigenze delle persone: per esempio le vasche anziani sono progettate apposta per agevolare i movimenti delle persone che faticano a chinarsi e lavarsi per via dell’età.

Scoprite tutti i nuovi modelli di vasche che i designer hanno pensato per voi, grazie alle informazioni disponibili in rete!

Prestazioni delle piastrelle per esterni

piastrelle per esterni

Queste piastrelle sono un’idea innovativa che si presta a svariati usi restando economicamente conveniente e offrendo molti vantaggi.

Per dare un’idea delle loro prestazioni, si possono trovare come base per l’allestimento di campi sportivi o in aree difficili come spiagge e campeggi, dove l’uso intensivo stagionale esige l’utilizzo di materiali dall’elevata resistenza e sicurezza.

La praticità è una delle loro principali caratteristiche, per posarle non è necessaria alcuna opera di preparazione. Le piastrelle si adattano a qualsiasi tipo di sottofondo e, non hanno alcuna necessità manutentiva.

Ottime, le prestazioni contro l’infiammabilità, molto bassa, e alla luce e al calore, non si evidenziano particolari variazioni.

Sono realizzati in pvc con fattore antiscivolo; allo stato puro il pvc non è tossico né bioaccumulativo, è resistente al fuoco, ha una resistenza chimica eccellente come anche una stabilità UV. Grazie a queste caratteristiche questi prodotti sono particolarmente adatti per palestre, centri fitness e sale polisportive.

Tali pavimentazioni sono ecologiche perché la plastica riciclata lo rende un prodotto moderno, multiuso ed ecologico, con possibilità di applicazione anche in spazi critici come officine e parcheggi di autocarri.

Dove richiesto, può essere posato e adattato allo scopo di creare percorsi pedonali e ciclabili o, ancora, per attrezzare rapidamente aree per la sosta delle macchine e rampe orizzontali e inclinate.

Sebbene sia una soluzione adatta in ambiti industriali come altre della stessa categoria, l’applicabilità si estende a marciapiedi e vialetti pedonali, piste per aeromodellismo, aree gioco per bimbi, aree ricreative esterne, basamenti per piscine fuori terra, serre, dehors, cortili, piazzali sopraelevati e terrazzi, officine, box auto, stalle e camminamenti per animali.

Marinalogica

www.piastrelle-per-esterni.com

 

A chi rivolgersi per una consulenza fiscale?

Quando si avvia un’impresa uno degli aspetti più importanti da prendere in considerazione è il fisco. Tutte le imprese devono prima o poi avere a che fare con il fisco ed è per questo motivo che molto spesso una consulenza di tipo fiscale risulta indispensabile. In particolare quando le dimensioni dell’impresa crescono non si può pensare di fare tutto da soli ma bisogna avvalersi del supporto di professionisti. Ma a chi rivolgersi? chi contattare? In linea di massima sono molti i professionisti in grado di seguire questa attività ma è importate però affidarsi solo a persone competenti e soprattutto delle quali fidarsi. Sicuramente la prima categoria viene in mente è quella degli esperti contabili e dei commercialisti; questi infatti hanno alle spalle un lungo percorso di studi e di esperienze nel settore. Questa categoria può rappresentare i propri clienti nelle commissioni tributarie, nei pubblici uffici, e naturalmente è abilitata alle dichiarazioni  presso gli enti come agenzia delle entrate Inail e Inps.

Ci  sono poi le associazioni e i patronati costituti da personale esperto in grado di offrire assistenza alle imprese a prezzi molto contenuti: è il caso ad esempio di Confartigianato e Confesercenti. E’ importante inoltre ricordare che usufruire di una consulenza fiscale non vuol dire risparmiare su imposte e tasse ma significa avere un supporto per tutto ciò che riguarda le problematiche al livello tributario e fiscale.

Oltre alla consulenza fiscale negli ultimi sta assumendo sempre più importanza la consulenza societaria. Si tratta di un’attività svolta da consulenti con titoli mirati. In alcuni casi lo stesso commercialista può svolgere questa attività. In ogni caso i consulenti del lavoro non si occupano solo della creazione della busta paga ma possono essere decisivi per ciò che riguarda sgravi e vantaggi dell’impresa nonché l’inquadramento dei lavoratori.

http://pcgroupsrl.eu/

Calcetto: stop agli infortuni

In Italia la passione per il calcio è molto forte, e questo si riflette nel gran numero di persone che si divertono con una partita a calcetto.Il calcetto è un passatempo molto comune e stimolante, ma l’approccio con cui viene affrontato (cioè come un hobby e non come un vero e proprio sport) può creare dei rischi per la salute di chi lo pratica. Il calcetto, infatti, è uno sport a tutti gli effetti e come tale deve rispettare alcune buone regole:

 

  • riscaldamento: prima di iniziare una partita bisogna riscaldare adeguatamente i muscoli, facendo qualche giro attorno al campo, dei salti e tutti quegli esercizi che possono servire a riscaldare le gambe e gli addominali. Perché gli addominali se si sta correndo? Perché sono i muscoli che servono a sorreggere tutto il corpo e che, rafforzandosi, mettono a riparo la schiena dai traumi tipici della corsa o del calcio;
  • preparazione atletica: come ogni altro sport, anche il calcetto richiede un fisico preparato. Il calcetto, d’altra parte, non è niente affatto uno sport “leggero”, e comporta un notevole dispendio di energie insieme ad un forte stress fisico, per non parlare nemmeno degli infortuni che si rischiano in campo a causa del contatto con gli altri giocatori. per prepararsi a dovere bisogna avere fiato e forza esplosiva nelle gambe. Un allenamento da body building, ad esempio, andrebbe abbinato alla corsa o ad altra attività aerobica. Per quanto riguarda la corsa, si può correre all’aperto o su un treadmill (e si può acquistare seguendo un buon consiglio tapis roulant per fare la scelta giusta, così come si può tranquillamente andare a correre sul tapis roulant di una palestra), mentre gli altri esercizi (quelli di potenziamento) devono essere svolti o con i pesi o a corpo libero, l’importante è che rafforzino i muscoli di gambe e del tronco;
  • abbigliamento giusto: per giocare senza infortuni serve avere lo scarpino da calcetto giusto (in base al tipo di terreno), ma occorrono anche protezioni adeguate (ad esempio i parastinchi) e l’abbigliamento più adatto al clima;
  • giocare con la squadra giusta: per non stancarsi troppo bisogna anche scegliere dei compagni di squadra (o degli avversari) che stiano al nostro livello o che abbiano più o meno la stessa età.

Per concludere, il calcetto è uno sport divertente e da praticare con gli amici, ma non va preso sottogamba. Bisogna praticarlo con costanza (un paio di volte a settimana) e affrontarlo con tutte le indicazioni che si usano in altri sport: stretching,riscaldamento, preparazione atletica e attrezzatura non vanno mai sottovalutati!

Cartucce per stampanti: originali o compatibili?

Quando ci troviamo a dover sostituire le cartucce della propria stampante, una volta verificato il produttore e il modello, bisogna decidere se acquistare il prodotto originale o compatibile. Quale dei due conviene maggiormente?
toner_cartuccia_ufficio
La risposta varia a seconda dell’uso che si intende fare della stampante. Se siamo amanti delle fotografie e abbiamo bisogno di stampare immagini a colori ad alta risoluzione, senza tollerare anche la più piccola sbavatura, la cartuccia originale è senza dubbio la scelta migliore.

Se al contrario il nostro uso si limita alla stampa di documenti ordinari e bozze, magari in ufficio, si può risparmiare notevolmente acquistando toner compatibili per Samsung; oppure se possediamo un modello HP, le cartucce compatibili sono disponibili per tutte le versioni, anche le più vecchie, insieme naturalmente ai toner per stampante HP. Grazie a questi modelli sostituibili non dovremo rinunciare alla qualità e non avremo alcun problema di compatibilità con la nostra stampante.

 

 

Le cartucce per stampante ai prezzi migliori

La stampante è uno di quelli accessori che non possono mancare in ufficio, anche nell’era di Internet e delle e-mail. Per stampare qualsiasi documento, importante o meno che sia, è necessario ricaricare costantemente con cartucce e toner: ciò può diventare oneroso a lungo termine. Dove si possono acquistare le cartucce ricaricabili, per Canon ad esempio, ai migliori prezzi?

fornitura_cartucce_lavoro

UfficioDiscount è uno dei siti più gettonati per l’acquisto di materiale d’ufficio di tutti i tipi, tra cui ovviamente stampanti, fotocopiatrici e fax. Grazie alle offerte convenienti è possibile approfittare di sconti su cartucce Lexmark o Xenox: toner e altri ricambi sono disponibili per tutti gli apparecchi. Per chi invece non ha intenzione di acquistare le cartucce originali, può rifornirsi di cartucce compatibili, che si adatteranno perfettamente alla stampante. Scoprite tutte le occasioni visitando questo sito di e-commerce completo e sicuro.

I gadget aziendali personalizzati

Il gadget è una delle forme di promozione aziendale più utilizzate, basata su un concetto semplice: si dona un oggetto al cliente che ricordi in qualche modo l’azienda, grazie ad un nome o un logo ben visibile.

spugne_gadget
Per creare dei gadget aziendali di successo è opportuno valutare innanzitutto la tipologia: ha senso regalare un oggetto che non ha alcuna attinenza con l’azienda, ad esempio una torcia da parte di un centro estetico? Inoltre, è utile puntare su articoli usatissimi dalla maggior parte delle aziende, come penne, portachiavi, ombrelli, ecc.? Nella scelta dell’articolo promozionale per fare colpo sul cliente bisognerebbe utilizzare un oggetto originale, utile e personalizzabile in modo non invasivo. Prendete come esempio un centro termale: fornire ai clienti asciugamani, accappatoi, spugne e altri utili oggetti personalizzati può rilevarsi molto efficace e mai banale.

Osteoporosi, quale legame con sport e alimentazione

L’osteoporosi è una malattia molto diffusa che riguarda la perdita di massa ossea, con conseguente aumento del rischio di cadute e/o fratture. Contrariamente a quanto si pensa, l’osteoporosi non è una malattia specifica delle donne anziane, ma può colpire gli uomini anziani e persino donne e uomini giovani, in particolare quelli che conducono una vita sedentaria e hanno un’alimentazione sbagliata o povera di vitamina D. Secondo i medici, questi giovani rischiano di arrivare ai trent’anni con il 15% di massa ossea in meno e ai 60 anni con una frattura ossea già subita.

I medici suggeriscono di combattere l’osteoporosi soprattutto con la prevenzione. È solo con quest’arma, infatti, che i problemi legati all’osteoporosi possono essere osteggiati e fronteggiati, rallentando notevolmente il decorso di questa malattia.

Ma che cosa si intende con “prevenzione”? Principalmente due cose: una corretta alimentazione, ricca di calcio e vitamina D (che aiuta a fissare il calcio) e un’attività sportiva costante.
Se lo sport viene praticato fin da piccoli, la massa ossea risulterà più compatta, consistente e resistente fino alla vecchiaia. È stato infatti misurato che ragazze e ragazzi che hanno praticato sport nell’adolescenza arrivano all’età del picco di massa ossea (attorno ai 25 anni) con una massa ossea più elevata di chi ha avuto un’infanzia sedentaria.
Anche dopo, però, lo sport continua a rivestire un’importanza fondamentale: i muscoli, “stringendo” l’osso, stimolano la mineralizzazione ossea e limitano il processo di “svuotamento” delle ossa. Inoltre, un sistema muscolare ben sviluppato rende più agili e riduce il rischio di cadute o perdite d’equilibrio.

Ma quale sport occorre praticare? Sport che stimolino in maniera consistente i muscoli e che non si basino solo sull’allungamento muscolare: sono infatti le contrazioni muscolari le responsabili del rallentamento del decorso dell’osteoporosi. Vanno bene, perciò, sport come la corsa sul tapis roulant elettrico, l’aerobica e la ginnastica a corpo libero. Non sono invece indicati sport che si svolgono in assenza di gravita (/il nuoto) o basati esclusivamente sullo stretching (ad esempio lo yoga).

Bermuda uomo: Nuovo spazio online abbigliamento

Bermuda uomo una soluzione immediata

La moda maschile estiva trova nei pantaloni modello bermuda uomo una delle soluzioni più immediate. Adatti ad essere indossati da uomini di ogni personalità e stile, i bermuda sono realizzati in modelli, colori e fantasie differenti, per definire un abbigliamento che può essere, di volta in volta, pratico e quotidiano, molto sportivo, ma anche casual con un pizzico di eleganza.

Alegabryabbigliamento.com conferma la sua attenzione ai capi di qualità e di tendenza anche per quanto riguarda i bermuda, proponendo una vasta scelta che permette di soddisfare tantissime esigenze.

Bermuda uomo modello cargo

Il modello “Cargo”, con comodi tasconi, è quello che viene dedicato agli uomini dal “look” molto pratico e casual. Sono bermuda in cotone di alta qualità, accessoriati dalla cintura in tessuto di corda e con fibbia, in colori come il grigio, il beige o il blu, che si abbinano bene con maglie stile t-shirt. Uno stile più informale e molto dinamico è invece tipico dei modelli in fantasia “camouflage”, a partire da quelli che disegnano la classica fantasia “mimetica”, fino a quelli che invece spaziano tra colori moda come il marrone, il verde e il celeste.

Bermuda uomo: lo stile casual

Alegabryabbigliamento.com mette in primo piano lo stile casual e ricercato con il bermuda che riprende il classico modello “5 tasche”, proponendo un design più lineare e una vestibilità “slim” che lo trasforma in un capo trendy. Curatissimo nei dettagli della cintura accessoriata, che viene proposta in corda ad effetto intrecciato e con fibbia in metallo, propone anche la novità del risvolto dell’orlo in fantasia. E’ un modello di bermuda che mette in primo piano la voglia di indossare un capo che riesce a coniugare la praticità con l’eleganza sportiva, grazie anche alla proposta dei colori moda: il bianco è per un look estivo in primo piano, mentre il blu, il grigio, il beige definiscono con cura un abbigliamento da riservare al quotidiano.

Visita: abbigliamento on line Alegabry