L’aloe vera: una pianta miracolosa o un’invenzione dei media?

L’aloe vera è una pianta conosciuta ormai in tutto il mondo che ha avuto origine in America centro-meridionale attraverso le popolazioni indigene del luogo, per poi ampliarsi anche in altre regioni sempre tropicali o con un clima temperato. Secondo le conoscenze di quest popolazioni e successivi studi scientifici, si ha avuto la prova che l’aloe vera è una pianta che aiuta a ritrovare il benessere del corpo attraverso la depurazione interna, e aiuta anche l’estetica della pelle perché la rende liscia e giovane grazie al suo nutrimento.

Tuttavia non è una pianta miracolosa come dicono molti siti web e molti giornali scandalistici, è un tipo di medicina alternativa che se presa in modo costante durante periodi molto lunghi, riesce a prevenire l’insorgere, in futuro, di problemi sia in ambito estetico che patologie gravi del corpo. Come ogni tipo di medicina alternativa, l’uso costante di questo tipo di pianta è la terapia migliore in questi casi. Logicamente utilizzandola per una sola settimana non porta praticamente a niente.

Esistono diversi tipi di prodotti a base di Aloe Vera, basti pensare a succhi di frutta, shampoo, lozioni, balsami, creme e molto altro ancora. Tuttavia di prodotti, acquistabili specialmente su internet ce ne sono a bizzeffe e bisogna quindi scegliere i prodotti sicuri in quest’ambito. L’azienda statunitense  Forever Living è leader mondiale nel settore della produzione e vendita dell’aloe vera, e di moltissimi tipi di prodotti ad essa collegati.

Per maggiori informazioni sull’acquisto di determinati tipi di prodotti, oppure se sei interessato nell’ambito di collaborazione alla vendita come sub agente, vieni a trovarci nel nostro portale web ufficiale all’indirizzo www.compra-aloe.it.

Le medicine alternative nel mondo moderno

Con medicine alternative si intende un insieme di medicine e terapie che hanno una base ed un utilizzo diverso rispetto la medicina tradizionale e scientifica. Molti pensano che la medicina alternativa si basi su conoscenze antiche che avevo le popolazioni del passato e che sono riuscite e resistere fino ai giorni nostri. In alcuni casi è cosi, in altri casi invece non è cosi. Andiamo a vedere le differenze tra i vari tipi di medicine alternative:

  • Omeopatia: è un tipo di terapia molto moderna che è stata sviluppata nel 19° secolo. L’omeopatia si basa su farmaci naturali, quindi estratti ed essenze che vengono in alcuni casi diluiti ed in altri casi presi direttamente. L’omeopatia attraverso questi utensili cerca di curare il problema del malato, nella maggior parte dei casi una malattia, fornendo risorse naturali al corpo che in questo modo può auto guarirsi. Nell’ambito omeopatico fanno parte alcuni tipi di infusi come i fiori di Bach, il cui obiettivo è quello di combattere l’ansia e l’insonnia.
  • Naturopatia: la naturopatia è un tipo di terapia che deriva dallo studio di cosa non va nel corpo. In poche parole una malattia è l’effetto di un o squilibrio del corpo, il quale è la causa. Si va quindi a cercare di ripristinare lo squilibrio del corpo attraverso terapie naturali basate sugli elementi come il calore, l’aria, l’acqua e altro, in modo tale da ridurre ed annullare la causa e quindi anche l’effetto.
  • Fitoterapia: il nome fitoterapia deriva dal greco ed indica un tipo di terapia basato sulle pante. Questa è la terapia che veramente deriva da antiche conoscenze in ambito anatomico ed in ambito botanico-sanitario. Utilizza estratti, pomate e principi attivi che derivano direttamente dalle piante per curare i problemi sanitari della persona.
  • Osteopatia: è una specie di terapia che ha l’obiettivo di migliorare l’utilizzo del corpo, ovvero alleviare dolori alle articolazioni o a determinati tipi di tessuti del corpo che hanno avuto dei traumi o cose simili.

Esistono poi molti altri tipi di terapie e di medicine alternative. Per avere maggiori informazioni a riguardo è bene chiedere l’aiuto di professionisti del settore. Tali nominativi li puoi trovare direttamente nel portale web principale dedicato alle medicine alternative in generale ovvero www . medicine-alternative . it.

Tornano di moda gli orologi da ufficio

Negli ultimi anni le tendenze in fatto di arredamento sono cambiate notevolmente e stanno tornando di moda alcuni stili e alcune tipologie di complementi di arredo che fino a poco tempo fa venivano considerate ormai obsolete. Questi cambiamenti stanno avvenendo soprattutto nell’arredamento delle nostre abitazioni ma negli ultimi anni si notano mutamenti profondi anche nell’arredamento degli uffici. Gli uffici sono diventati anno dopo anno sempre più moderni ma si inizia anche a sentire la necessità di personalizzarli, di renderli un luogo quanto più intimo e rilassante possibile. Architetti e designer stanno puntando su alcuni complementi di arredo specifici per la realizzazione di un calore di questa tipologia.

Oltre alle classiche stampe d’arredo, preferibilmente scelte in versioni su tela o su pannelli kapafix privi di cornice, gli esperti di arredamento affermano che in un ufficio non dovrebbe mai mancare neanche un orologio di medie dimensioni da appendere direttamente alla parete oppure da posizionare sulla scrivania o su un eventuale tavolino da fumo. Gli orologi stanno infatti tornando di moda dopo un lungo periodo in cui erano stati considerati complementi di arredo di seconda scelta, ma attenzione perchè è necessario scegliere orologi personalizzati se si vuole davvero ottenere un risultato perfetto.

Gli orologi personalizzati sono in grado infatti di trasformare una fotografia particolarmente importante in un oggetto d’arredamento ricco di emozione ed eleganza ma anche in un oggetto divertente e colorato capace di smorzare la freddezza che spesso lo stile di arredamento moderno possiede. Grazie agli orologi personalizzati è così possibile avere sempre con sé un ricordo particolarmente importante che aiuta a far scorrere le ore di lavoro in modo più veloce.

Il legno per esterni

Il legno è un grande materiale usato da millenni dall’uomo, all’inizio per abitazioni poi anche per i mobili in legno e come riscaldamento. Oggi si tende a rivalutare questo materiale anche nelle abitazioni, e soprattutto negli accessori di casa e per l’arredo da esterni i mobili in legno la fanno da padrone.
In giardino è un elemento molto diffuso per creare mobili e complementi belli e resistentissimi, oggi poi trattati con materiali ignifughi, impermeabili e antiumidità. Il legno così trattato non si rovina , non si storce e non ammuffisce e rimane inalterato per lunghissimo tempo. Per esempio le strutture in legno tipo gazebo sono costruite apposta per stare fuori senza rovinarsi e anche gli accessori da gazebo come pannelli, grigliati, fioriere.
Un altro elemento importante molto usato in casa e fuori è il parquet, cioè delle lamelle di legno da inserire nella struttura pavimento che isolano dal freddo e dal caldo e sono utilizzati anche per l’esterno. Il parquet è in vendita nei migliori negozi di arredo da esterni anche on line, dove scegliere il modello e il colore che fa per noi per rivestire il terreno del giardino sotto il gazebo e i tavoli da giardino e a bordo piscina ad esempio.